Esthergarvi

Esthergarvi

VIDEO DA RAI TECHE SCARICA

Posted on Author Tara Posted in Antivirus


    Come scaricare video da sito Rai. Gli strumenti per fare il download delle trasmissioni della tv di StatoCon l'avvento del digitale terrestre. Richiesta dei materiali Rai Teche - Richieste relative a ricerche, duplicazioni e visioni di programmi televisivi a diffusione nazionale: vanno inviate alla Direzione. Per prima cosa vediamo dove trovare i video che vogliamo scaricare. Il sito della RAI su cui provare i metodi che sto per proporvi è raggiungibile dal link riportato​. Scarica i video della Rai. Vi ringrazio per l'interesse che avete dimostrato. Da oggi tutte le pagine rai, mediaset sono in un unico sito. Aggiornate i vostri.

    Nome: video da rai teche
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 49.38 MB

    E nella settimana di anteprime lampo e di ascolti gloriosi gli spettatori hanno imparato anche un'altra cosa: che Fiorello e il suo Viva RaiPlay a partire da oggi, 13 novembre, diranno addio allo spazietto concesso dal primo canale per lanciarsi nell'avventura dello streaming, diventando un caso unico per mamma RAI perchè il varietà condotto dall'ex re del karaoke è a tutti gli effetti il primo programma originale di RaiPlay.

    Che cos'è RaiPlay RaiPlay è la piattaforma streaming video della RAI attraverso cui scoprire l'offerta dei 14 canali televisivi del servizio pubblico. È assolutamente gratuita ed è consultabile da computer, tablet, smartphone e smart tv che siano, naturalmente, connessi a internet perchè, a differenza di quanto succede con piattaforme come Netflix o Amazon Prime Video, i suoi contenuti non sono disponibili per il download e la visione offline era possibile scaricare alcuni programmi della vecchia sezione RePlay solo dall'app per Android e iOS fino all'aggiornamento dello scorso 30 ottobre, al momento la funzionalità non è stata ripristinata.

    Grazie alla nuova interfaccia molto più intuitiva ed essenziale che, per stessa ammissione di viale Mazzini, è stata modellata prendendo ad esempio le piattaforme concorrenti, Netflix in primis si viene subito accolti su una home page da cui è già possibile consultare tutto il catalogo. Non soltanto i contenuti in evidenza, come Viva RaiPlay, l'elenco di film, serie tv, documentari o programmi per bambini: scorrendo il menù a tendina in alto a sinistra accanto al logo della piattaforma è possibile essere indirizzati ai 14 canali TV, alla lista di contenuti on demand, nuovamente alla home page oppure all'elenco dei propri contenuti favoriti precedentemente selezionati.

    Il processo di registrazione è semplice e veloce: basta cliccare "Accedi" sulla home page, poi "Registrati" e "Crea un account Rai". Per i ragazzi tra i 14 e i 18 anni verrà anche richiesta l'email di uno dei genitori o di un tutore legale prima di poter procedere con il completamento dell'iscrizione.

    Tieni infatti presente che, purtroppo, non esiste un elenco dei contenuti scaricabili da RaiPlay e che soltanto alcuni programmi, alcune fiction, film e serie TV sono disponibili al download.

    Dovrai quindi verificare singolarmente caso per caso la presenza di tale modalità di visione. A questo punto, se desideri effettuare una registrazione veloce e immediata, ti consiglio di premere invece sui pulsanti Accedi con Facebook o Accedi con Twitter, che potrai vedere a schermo.

    In alternativa, se devi effettuare la registrazione a RaiPlay per la prima volta e vuoi farlo indicando un indirizzo email diverso da quello utilizzato sui social network, premi sul pulsante Registrati e indica tutti i dati richiesti nome, cognome, email, password, sesso e data di nascita.

    Apponendo il segno di spunta sulla dicitura in questione accetterai anche la privacy policy e la cookie policy. Mentre digiti verranno visualizzati i risulti della tua ricerca; fai quindi tap sul risultato che corrisponde alla tua ricerca, in caso di omonimia.

    Nel caso in cui si tratti di una fiction o di una serie TV, dovrai individuare la possibilità di scaricare gli episodi. Il contenuto sarà quindi automaticamente avviato in streaming: potrai quindi sicuramente vederlo online sul tuo dispositivo.

    RaiPlay sfida Netflix: la prova del nuovo servizio di streaming gratuito

    Una volta che il download del contenuto multimediale sarà terminato, potrai vederlo anche in assenza di una connessione a Internet. In questa schermata potrai quindi accedere a tutti i contenuti che hai scaricato nella memoria del tuo dispositivo e riprodurli anche senza connessione a Internet.

    Autore Salvatore Aranzulla Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Per iniziare, cliccate sulla scheda Registra lo Schermo. Ridimensionate la finestra di registrazione alla bisogna.

    Descrizione

    Quindi, cliccate OK. Molto bene, aprire il video sulla Rai.

    SI tratta di un metodo alternativo al salvare video da Rai Replay, sfruttatelo al massimo quando vi serve catturare dei flussi di streaming video in tempo reale. Suggerimenti: Non sforzatevi troppo, vi suggeriamo di creare dei tasti scorciatoia per controllare tutta la procedura di registrazione video.

    Non bastasse, potete scaricare i canali radio Rai con il registratore. Trucchetti per convertire i video della Rai per dispositivi portatili Come software multifunzione completo, Video Download Capture racchiude al suo interno un convertitore video.

    Come scaricare video RAI

    Vale a dire che potete convertire file video tra formati diversi. In verità, godersi la visione di film sui dispositivi portatili è sempre più un modo gradito di ammazzare il tempo e la noia, se non avete un computer disponibile.

    Premete il pulsante Converti, importate i video nel programma. Alla bisogna, scegliete il formato obiettivo come Apple, Android, Sony oppure altri. Iniziate a convertire i video in grandi quantità.

    Avete capito bene.


    Nuovi post