Esthergarvi

Esthergarvi

PROGRAMMA PER VEDERE FILM FORMATO AVI SCARICARE

Posted on Author Kakazahn Posted in Film


    Contents
  1. Come condividere i contenuti sul televisore
  2. .AVI Estensione File
  3. Convertire DAV in AVI con un convertitore video DAV
  4. Tipi di file supportati da Windows Media Player

ALLPlayer Riproduce i. CyberLink PowerDirector 18 Essential. Xilisoft Video Converter Ultimate VLC Media Player

Nome: programma per vedere film formato avi
Formato:Fichier D’archive (Programma)(Film)
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 63.74 MB

VLC media player Terry Pratchett 2. Tra i tanti programmi presenti online per leggere musica e video, VLC risulta un vero e proprio must. Il software, scaricabile e installabile gratuitamente, presenta numerosi vantaggi rispetto alla concorrenza. Innanzitutto non necessita dell'installazione di codec, quindi la riproduzione di qualsiasi file compatibile è immediata, fattore che semplifica l'utilizzo soprattutto a coloro che non sono particolarmente ferrati nel settore. L'interfaccia del programma è minimale e di rapida comprensione.

Agli utenti è concessa la possibilità di personalizzare i temi e cambiare la grafica, rendendola più accattivante e in linea con i gusti personali. Inoltre, quando si visualizza un video, è possibile effettuare alcune azioni come l'aumento o la diminuzione della velocità, lo scatto di istantanee e la selezione dei sottotitoli.

Non ha bisogno di installazione, semplicemente avviatelo, controllando che nella prima tendina a destra non risulti alcun codec pack installato.

Se doveste averne uno, procedete ad una ulteriore disinstallazione e ricontrollate con Insurgent. Per installare il Codeck Pack fate doppio click sull'eseguibile, e seguite il filmato qui sotto per i settaggi.

E' possibile che pur non avendo codec pack installati precedentemente abbiate qualche codec che va in conflitto con CCCP. Tutte le volte che è capitato la domanda era posta in maniera che cliccando su YES il problema si risolvesse, ma non possiamo prevedere quale sia lo stato del vostro computer.

Quindi il consiglio è di cliccare su YES, tenendo ben presente che dovete comunque leggere la domanda :P. Le uniche cose da cambiare rispetto alle impostazioni di default, come già detto, sono evidenziate nel video.

Come condividere i contenuti sul televisore

Enable Shell Extensions, Enable Thumbnails Al termine dell' installazione, vi verrano presentate le seguenti schermate: Dovete stare attenti ai settaggi evidenziati nel rettangolo rosso. Chi ha un sistema audio 5. Quello evidenziato nei settaggi è adatto invece per chi possiede solo due casse.

Attenzione: tutti i tipi di audio verrano riprodotti usando questa configurazione non temete, la potete cambiare, ma è meglio che abbiate le idee chiare fin da subito. Questo significa che se scegliete 5.

Se avete necessità di ascoltare le tracce audio dei film esattamente come sono state codificate, selezionate No Mixing. Spendiamo due parole anche per coloro che non hanno un grosso impianto home theater attaccato al PC o un sistema hi-fi. Per queste persone è consigliabile selezionare l' opzione appena sotto alla tendina.

Spesso le tracce dei dvd e dei dvdrip contengono l'audio originale preso dal dvd, in formato AC3 oppure DTS. La spunta permetterà di ridurre la dinamica della traccia: sentirete le parti del film che erano a basso volume meglio, e quelle che erano più alte le sentirete un filo più basse.

Se invece avete un sistema home theater in grado di riprodurre fedelmente tutto il contenuto della traccia audio e volete che sia riprodotto esattamente come è stato progettato, togliete quei segni di spunta.

.AVI Estensione File

Nella schermata successiva scegliete Media Player Classic da tutte e 4 le tendine come da figura e pigiate su Apply. Per far partire la riproduzione schiacciate il tasto play, poi dal menù play potete controllare tutto, i tasti comunque hanno le solite icone.

Per i controlli sul volume agite con lo slider in basso oppure con le frecce giù e su. IFO, e vi si presenterà il menù del dvd I sottotitoli in formato.

Visualizzerete un'icona nella tray bar vicino all'orologio di windows. Suggerimento: di solito i sottotitoli vengono mostrati all'interno del video. Se avete uno schermo o , probabilmente per la stragrande maggioranza dei film che vedrete ci saranno bande nere sopra e sotto. Perchè non utilizzarle per visualizzare i sottotitoli lasciando la traccia video ben visibile?

E' possibile, tramite un'impostazione, fare in modo di posizionare i sottotoli tenendo conto di tutta l'area dello schermo bande nere comprese, quindi al posto che della sola traccia video senza bande nere, solitamente. Nel caso, quindi, di un sottotitolo disposto su 3 righe, la prima riga visualizzata sarà quasi sicuramente dentro il video, ma almeno le altre due staranno nella banda nera sotto, ed è un grosso guadagno in termini di godibilità, ve lo assicuro. Nell'esempio abbiamo selezioniamo , che è la tipologia di schermo più diffusa.

Convertire DAV in AVI con un convertitore video DAV

Come configurare ffdshow per il video Ci sono due modi per configurare ffdshow. In questo modo tutte le modifiche che applicherete avranno effetto immediato sul video che continua a scorrere e potrete regolare più facilmente tutti i parametri. Dalla tendina di sinistra potete accedere a tutti i settaggi. Quelli con il quadratino affianco, sono i filtri.

Anche se smanettate nelle impostazioni delle varie sezioni, fino a quando nella tendina di sinistra non ci sarà la spunta, il filtro non verrà applicato. Vi consigliamo qui solo alcuni suggerimenti, da adottare in base alle esigenze.

Ribadiamo, se volete provare bene, ma ffdshow lavora tranquillamente anche senza che voi dobbiate toccare nulla. Noterete durante la riproduzione il tipico effetto "blocking": grossi "quadratoni" tutti dello stesso colore. In questi casi, è bene spuntare il tab Postprocessing e procedere con le impostazioni mostrate in figura. Se avete un processore di almeno 2 Ghz, spuntate anche le altre due caselle evidenziate in rosso, altrimenti no.

Nel caso che il video sia nitido, attivare questa opzione porterà a perdere del dettaglio, inevitabilmente. Nel caso ancora vedeste i quadratoni, potete spuntare DeBand dalla tendina a destra, senza cambiare i settaggi di default.

Tipi di file supportati da Windows Media Player

Questo darà una mano a suddividere il carico di lavoro della cpu. Andate in Settings, appena sotto nella tendina di destra, e scegliete Lanczos.

Di particolare utilità è la funzione Levels che vi consente di schiarire o scurire un' immagine cambiando la gamma Correction, e di selezionare con precisione il punto di nero trascinando la freccetta di sinistra sotto la scritta Input.

Per capire meglio il livello di nero del video attivate la spunta sulla casella Show Histrogram e scegliete una parte di file dove vi sono estese zone nere per vedere il risultato della correzione. Un pacchetto gratuito molto valido di codec video che potresti scaricare e installare sul tuo computer è sicuramente K-Lite Codec Pack, scaricabile da questa pagina.

Soluzione 2. Conversione Video Se ottieni errore di riproduzione file video quando tenti di aprire un filmato su un tuo dispositivo smartphone, smart TV, tablet, ecc… allora è molto probabile che il formato di quel video non sia supportato dal dispositivo stesso. In tal caso la soluzione al problema è quella di convertire il video nel formato più appropriato. Se non sai quale sia il formato supportato dal dispositivo consigliamo di utilizzare il formato MP4-standard.

Potrai convertire anche decine di video contemporaneamente. Soluzione 3. Si tratta di un programma che consente di riparare video danneggiati.


Nuovi post