Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA FILM LALBERO DEGLI ZOCCOLI

Posted on Author Nashura Posted in Film


    Nessuna informazione disponibile per questa pagina. L' albero degli zoccoli è un film di genere drammatico del , diretto da Ermanno Olmi, con Luigi Ornaghi e Francesca Moriggi. Durata minuti. Distribuito. Streaming HD: Download: Guarda il film L'albero degli zoccoli streaming cb01 completo: PLAYER 4K. La casa, le stalle, la terra, gli alberi, parte del bestiame e degli attrezzi appartenevano al padrone e a lui si dovevano due parti su tre del raccolto. Guarda.

    Nome: film lalbero degli zoccoli
    Formato:Fichier D’archive (Film)
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 17.65 MB

    Sceneggiatura: Ermanno Olmi Anno: Presentato: La vicenda è quella di un gruppo di persone, costituenti quattro nuclei familiari, che vivono in una cascina lombarda sul finire del secolo scorso. Man mano che i vari episodi si dipanano sullo schermo, impariamo a riconoscere e a familiarizzare con i vari personaggi e relative famiglie. Il figlio maggiore dei due, lo sveglio Minek, su proposta del parroco, viene mandato a scuola cosa assai rara per un figlio di contadini e deve ogni giorno percorrere a piedi sei e sei dodici chilometri per andare dalla cascina al borgo e ritorno.

    Un giorno, tornando da scuola, gli si rompe uno zoccolo. Il racconto cinematografico possiede una struttura che si potrebbe definire ad incastro. Già da questo rilievo è possibile cogliere una prima significazione del racconto: è chiaro che al regista interessa ricostruire e rievocare la vita di un gruppo di famiglie contadine della Bassa Bergamasca sul finire del secolo scorso.

    Impostazioni dei sottotitoli

    I due alla fine si sposano e si recano il giorno stesso in barca a Milano, agitata dai tumulti della cosiddetta Protesta dello stomaco meglio conosciuta come la repressione del Generale F. Bava Beccaris del maggio , per andare a trovare in un convento di bambini esposti suor Maria, zia di lei.

    Su richiesta della religiosa adottano un bambino di nome Giovanni Battista. La quarta ed ultima famiglia che vive nella cascina è quella del Finard. Essa è composta da padre, madre, tre figli ed il nonno.

    Una peculiarità di questa famiglia sono i litigi, frequenti e violenti, tra il padre autoritario ed il figlio maggiore accusato di non lavorare mai abbastanza è anche alcolista. Tornato in cascina la nasconde nello zoccolo del suo cavallo.

    Dopo qualche tempo cerca di recuperare la moneta. Per calmare il Finard, che si è preso un malanno per la rabbia, la moglie chiama la donna del segno che gli dà una pozione. Questa, con la collaborazione del Parroco mons.

    Sembra che la post-produzione abbia impegnato il regista ancora più che le stesse riprese anche calcolando che ogni scena ,di un minuto o due, prevedeva una quindicina di riprese gli attori erano tutti presi dalla strada. Per il dialetto fu privilegiata la parlata trevigliese soprattutto perché il film è in parte autobiografico e Olmi è nato e cresciuto a Treviglio.

    Sei anni fa, nel ho trovato quasi per caso delle note e da quel momento mi sono impegnato a stenderne una versione definitiva. Il film, le cui riprese furono realizzate tra febbraio e maggio del prevalentemente nella bassa pianura bergamasca orientale compresa tra i comuni di Martinengo , Palosco , Cividate al Piano , Mornico al Serio , e Cortenuova , mentre alcune scene con la presenza del Naviglio Grande sono state girate nella campagna milanese, nei borghi di Castelletto di Abbiategrasso , Robecco sul Naviglio , Bernate Ticino e Castelletto di Cuggiono.

    Si trova in territorio di Palosco , al confine con Cividate al Piano.

    Era solo, scese per rendersi conto di dove potesse essere finito e si accorse di trovarsi davanti ad una tipica cascina lombarda abbandonata che ricordava la cascina della sua giovinezza e pianse per la commozione. Quella fu la cascina che avrebbe scelto per girarvi tutto il film. Effetti speciali[ modifica modifica wikitesto ] Gli effetti speciali sono stati eseguiti esclusivamente durante il film.

    Nelle scene del film ambientate in inverno è stata aggiunta neve artificialmente tirandola con un rastrello, mentre per le scene di pioggia sono state utilizzate due canne dell'acqua collegate ma poste ad una differente altezza. Il chiostro del monastero dell'Incoronata a Martinengo compare come orfanotrofio nella meta finale del viaggio di nozze. La chiesa parrocchiale di Palosco che fa da sfondo alla scene delle feste: della Madonna e del paese con l'albero della cuccagna.


    Nuovi post