Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA VCASLU GELFI

Posted on Author Malarisar Posted in Film


    Piero Gelfi è in pensione e non gestisce più il sito. Per informazioni contattare l' Ing Giovanni esthergarvi.com (7,8 MB). Files di help in formato pdf (necessari se non . Homepage del Prof. Piero Gelfi. Teoria e Progetto delle. Costruzioni in Acciaio Il Prof. Piero Gelfi è in pensione e non gestisce più il sito. Per aiuto rivolgersi. vca slu gelfi Gratis download software a UpdateStar -. / t5 - trave deformabile o rigida su suolo elastico bilatero. Download () rel. / t5 - trave deformabile o rigida su suolo elastico bilatero. GELFI - PROFILI .

    Nome: vcaslu gelfi
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 68.45 Megabytes

    Silvestro Giordano pubblica Jasp, un software freeware per il calcolo strutturale e la verifica completa di strutture in cemento armato. Il sito contiene una raccolta aggiornata di software realizzati dal prof.

    Gelfi dell'università di Brescia e da i suoi collaboratori. Il prof Ghersi dell'Università di Catania pubblica i software che ha sviluppato insieme ai suoi collaboratori. Simone Caffè pubblica in questo sito la sua vasta produzione di fogli di calcolo per l'analisi strutturale. Alberto Ferrari pubblica nel suo sito la sua produzione di software per l'analisi di telai 2D e 3D, il progetto e la verifica di elementi e sezioni in cemento armato.

    Your email address will not be published. Notify me of follow-up comments by email. Notify me of new posts by email.

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed. Enter your email address to subscribe to this blog and receive notifications of new posts by email. Email Address.

    GTT Calcola il percorso

    Materiale didattico. I programmi del prof. Like this: Like Loading Lo stato limite ultimo 22 October Alla prossima. Io ringrazio per la dedica speciale e seguo con attenzione. T Visitatore.

    Parte 2 Calcolo delle caratteristiche geometriche delle sezioni Premetto che queste nozioni di base sono finalizzate al calcolo SLE delle sezioni. Il calcolo delle caratteristiche geometriche di una sezione rappresentata da un poligono, intendo baricentri, momenti statici e di inerzia rispetto agli assi coordinati, va svolta utilizzando una sommatoria di momenti statici e di inerzie riferite ad un singolo segmento del poligono stesso. Ad esempio nella prima immagine sottostante potete vedere cosa si intende.

    E' semplice verificare cosa accade se vogliamo calcolare l'area del poligono.

    Per le altre caratteristiche geometriche, si procederà in maniera analoga. Poco male. Basterà utilizzare i teoremi di trasporto per ritrovare momenti statici ed inerzie riferiti al baricentro della sezione.

    VcasluToSAP2000

    Perchè è questi che di seguito ci interesseranno. In questo modo l'area sarà la somma di un rettangolo e di un triangolo anche di area negativa se d è negativo , ed anche i momenti statici e le inerzie verranno spezzettate sommando inerzie di rettangoli e triangoli.

    Personalmente ho sempre avuto qualche difficoltà proprio in questa fase, specie per l'inerzia xy. Pertanto avevo preferito, allungando un po' il brodo, calcolare prima aree e momenti statici, in modo da determinarmi inizialmente i baricentri, ed infine calcolarmi le inerzie direttamente dal baricentro con una banale traslazione degli assi.

    Per completare questa prima parte, preliminare si, ma assai basilare, introduco anche il valore di alfa, ovvero l'angolo degli assi principali di inerzia rispetto agli assi coordinati, ed i valori dei momenti principali di inerzia rispetto agli assi principali. Infatti, domandatevi: Cosa succede e cosa cambia se invece di inserire il poligono con i vertici via via in senso orario, li inserissi in senso antiorario?

    E le armature, non ne parliamo? Le risposte alla prossima. Intanto accadrebbe come prima cosa che l'area ottenuta sarebbe negativa. Poco male dirai tu, perchè sara possibile ricorrere a questa caratteristica per poter inserire anche le cavità fissando a priori che il contorno esterno della sezione deve essere inputato con la sequenza dei vertici in senso orario mentre i contorni delle cavità devono essere inseriti coi vertici in senso antiorario.

    Esattamente, caro Afazio.

    Bravo Zax, bella iniziativa. Non mancherà di certo il mio contributo. Citazione da: ferrarialberto - 07 Aprile , , pm. Citazione da: zax - 07 Aprile , , pm.

    Travata SLU

    Parte 3 Complichiamo un po le cose Nella Parte 1 avevo parlato di vuoti che le sezioni reali possono possedere, oppure di differenti materiali costituenti porzioni separate della sezione totale.

    Basterebbe informare l'utente di una simile opportunità. Un esempio chiarirà meglio. Immaginate di avere una sezione precompressa, cava, che viene completata in opera, con un getto di calcestruzzo di differenti caratteristiche meccaniche, a sua volta cavo, perchè alleggerito con del polistirolo. Ecco, per rappresentare una simile sezione occorreranno 4 poligoni.

    Scopriamo l'acqua calda sapendo che i due calcestruzzi differenti di cui è composta la sezione nel suo complesso, possono essere trattati come se fossero uno solamente introducendo il fattore n di omogeneizzazione dato dal rapporto tra i moduli elastici dei due calcestruzzi. Quindi basterà introdurre un semplice moltiplicatore, per ogni poligono costituente la sezione, per risolvere il problema. Io personalmente prediligo questa seconda via, vista anche l'esperienza giornaliera che ognuno di noi fa con la chat di questo forum.

    Piccolo inciso. Essendomi concentrato più sull'output in realtà non voglio parlare degli aspetti riguardanti l'input.

    In questo caso essa piglierà il tipico valore 15, oppure il valore ritenuto opportuno.


    Nuovi post