Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICARE E RICARICA DEI CARBOIDRATI

Posted on Author Shaktihn Posted in Film


    Nei giorni di scarica ci saranno pochi carboidrati nell'alimentazione, mentre nei giorni di carica ci sarà un'apporto più elevato. I giorni. “sentito dire” le cose più assurde è la ricarica dei carboidrati pre-gara. Per quanto riguarda l'allenamento, nei tre giorni di “scarica” occorre. utilizzare la scarica di carboidrati per ricaricare il corpo di glicogeno ed energia. SCARICA E RICARICA DEI CARBOIDRATI PRIMA DI UNA GARA A PARTIRE DA 9 GIORNI PRIMA DELLA COMPETIZIONE SI ALLENANO TRE GRUPPI.

    Nome: e ricarica dei carboidrati
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 49.23 MB

    Si possono fare giorni ad alti carboidrati,giorni medi e giorni bassi per poi ricominciare. Altrimenti si possono tenere i carbo alti nei giorni di allenamenti giorni ON e bassi nei giorni di riposo giorni OFF. Nulla vieta di fare il contrario strategia che personalmente trovo migliore. Stesso discorso per casi di ipoalimentazione.

    Le proteine vanno tenute costanti,mentre i grassi possono essere regolati in base ai carbo.

    Il periodo di ricarica dei carboidrati è associata ad un periodo precedente di scarica di carboidrati prendendo energia che si necessita durante la giornata dai grassi del corpo ,svuotando contemporaneamente sempre di più il glicogeno.

    Se si abbassa troppo la percentuale dei carboidrati durante la giornata, si andrà ad acidificare il corpo portando la diminuzione del peso corporeo proveniente dei grassi, in una fase stazionaria. In poche parole ci si ritroverà in una fase di stallo con la perdita di peso.

    I carboidrati

    Nello stesso tempo , andrete a perdere massa muscolare che comporta una riduzione del Metabolismo Basale che vuol dire diminuire nuovamente la capacità di perdere adipe. Piuttosto, suddividi l' apporto calorico dei carboidrati in una serie di pasti e spuntini da consumare a distanza di 2 ore nell' arco della giornata.

    Facciamo un breve schema:. Frutta e verdura, infatti, contengono un certo quantitativo di carboidrati e viene pertanto consigliato di non eccedere con il loro consumo.

    E' un argomento spesso fonte di discussione in palestra, in quanto c' è chi lo decanta e chi lo contesta, in. La ricarica di carboidrati deve permettere una sovracompensazione delle scorte di glicogeno, una maggiore idratazione intracellulare e riportare i valori di alcuni ormoni leptina in primis nella norma.

    La dieta metabolica, Dott. Prendiamo in esame i metodi impiegati per caricare i muscoli di glicogeno. Il primo è la semplice manipolazione dietetica.

    Leggi anche:MIRC 6 SCARICA

    Anche in questo caso non deve essere eseguito alcun esercizio fisico durante la dieta a base di carboidrati. Nel corso della prima fase si devono, al solito, eseguire esercizi faticosi, nel secondo invece occorre riposare. Si è visto che questo metodo permette di raggiungere livelli di glicogeno intorno ad addirittura 50gr per Kg di muscolo!

    Cosa serve il carico di glicogeno per una gara? La trasformazione sarà spettacolare. Uno dei segreti del pluricampione Lee Haney, come ci ha confidato nel suo recente soggiorno in Italia, è stato proprio il suo approccio scientifico alla gara con il metodo della ricarica.

    Ma vediamo ora nei dettagli come è bene comportarsi per la ricarica nel contesto del bodybuilding. In pratica fate almeno 20 set di 20 ripetizioni per gruppo: si dovrà cioè intraprendere una quantità di lavoro superiore a quella cui si è abituati, per ottenere una supercompensazione.

    In questo particolare periodo è meglio non allenare gli addominali, per non favorirne una ricarica col risultato di ingrossare la vita. Ma quanti carboidrati occorre mangiare per una ricarica ottimale?


    Nuovi post