Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICARE FILM SU PLAYBOOK

Posted on Author Mausida Posted in Film


    Come scaricare film su playbook. Il mistero del maniero маргрейвов 2 nave scomparsa scaricare torrent. Scarica la finale del campionato del mondo di calcio . Seguendo alcuni semplici passi è possibile installare sul tablet Blackberry Playbook il, da Blackberry a PC; Come scaricare le foto e, film, alla musica, ai. Gamestorming di un playbook per innovatori scaricare film Un BlackBerry amplificato sfida ipad PlayBook ed è, Questo dispositivo permette di scaricare dalla. Le applicazioni Android più scaricate su BlackBerry PlayBook, il tablet di di scaricare ed eseguire le applicazioni Android: ecco quali sono le più che offre di guardare i trailer dei film e di controllare le informazioni circa i.

    Nome: film su playbook
    Formato:Fichier D’archive (Film)
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 38.38 Megabytes

    Scheda filmUn BlackBerry amplificato sfida ipad PlayBook ed è, Questo dispositivo permette di scaricare dalla Rete film e videogiochi A dicembre Sharp porterà nei Gamestorming di un playbook per innovatori scaricare film. Compra Gamestorming: A Playbook for Innovators, Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer. Tutte le tariffe telefoniche di rete fissa e mobile, calcoli, confronti e mappe convenienza. Prefissi nazionali e internazionali.

    Schede telefoniche, adsl, flat internet, pop internet, voip, numeri verde, telefonia Film Festival sceglie un tema che è in sé un obiettivo: destinazioni. Servizio clienti. Aiuto e FAQ.

    Per accedere a Online Watch devi avere un accesso Premium sul sito web Mihanfile che puoi accedere ai link diretti. Hai già Premium? Sembra che il tuo account Premium su Mihanfile sia scaduto o non sia accessibile. After a career-ending accident, former NFL recruit Ian Hunter is back on campus-and he's ready to get his new game on. Questa sezione è per commentare questo contenuto, i commenti saranno esaminati prima della pubblicazione, se necessario verrà data risposta.

    Non insultare altre discussioni politiche o religiose, insultare altri utenti o pubblicizzare siti Web, altrimenti l'account dei trasgressori verrà bloccato. Accesso Registrare Contattaci. Un sito mobile è destinato a tutti gli altri. Mentre le app possono rivelarsi efficaci per consolidare le relazioni con i clienti più fedeli, è probabile che la maggior parte del tuo traffico provenga dal Web. Inoltre, mentre le app devono essere progettate per piattaforme specifiche, un sito web mobile è accessibile agli utenti tramite tutti i dispositivi.

    In altre parole, disporre solo di un'app non significa avere una strategia mobile. Disporre semplicemente di un'app non significa avere una strategia mobile. Se devi scegliere tra un'app e un sito mobile, la tua prima priorità dovrebbe essere la creazione di un sito web ottimizzato per i dispositivi mobili.

    Una volta che il sito è attivo, puoi lanciare un'app per dispositivi mobili per gli utenti più fedeli. Indipendentemente dal punto di contatto, la creazione di un'esperienza ottimale per gli utenti di dispositivi mobili è fondamentale. Offri agli utenti un'esperienza personalizzata, non limitata. I clienti desiderano un'esperienza personalizzata in base al dispositivo utilizzato, ma non per questo meno completa. Assicurati di progettare un sito per il mobile, anziché semplicemente utilizzare i contenuti del tuo sito desktop e adattarli allo schermo di un dispositivo mobile.

    La progettazione per il mobile richiede di fare un passo indietro per riconsiderare l'intera esperienza dal punto di vista dell'utente di un dispositivo mobile, pensando alle sue esigenze. Il sito mobile è diverso da quello desktop non solo per le dimensioni del dispositivo, ma perché il contesto mobile rivela un atteggiamento diverso da parte dei consumatori. I visitatori del sito mobile potrebbero trovarsi in un punto diverso della canalizzazione di acquisto.

    Come appare il tuo sito agli utenti di dispositivi mobili? Riescono a mettersi facilmente in contatto con te oppure sono presenti ostacoli che impediscono loro di trovare quello che cercano?

    Home Depot ottimizza i contenuti per i dispositivi mobili puntando tutto sullo store locator e sugli inviti all'acquisto. Considera l'esperienza di navigazione tipica dell'utente di un personal computer: il più delle volte, sta comodamente seduto davanti a uno schermo di pollici, ha a disposizione un trackpad o un mouse e spesso una tastiera completa per digitare complesse ricerche o compilare lunghi moduli.

    Pensa ora a chi sta esplorando contenuti da uno smartphone: molto probabilmente si trova in giro, davanti a uno schermo di pollici e, in genere, ha solo una mano libera per navigare tra le pagine e molto meno spazio per l'inserimento di testo.

    Ecco perché, in genere, un'esperienza ottimizzata per i dispositivi mobili è caratterizzata da una navigazione estremamente facilitata, immagini che si caricano velocemente e un testo semplificato. Molti siti mobile di successo riducono o eliminano la necessità di scorrere o digitare e possono presentare ampie aree selezionabili con il tocco, che tengono conto della mancanza di precisione associata all'utilizzo di un touchscreen.

    Scopri come definire la tua strategia multidispositivo, come evitare le insidie più comuni nella progettazione di siti mobile, come testare la configurazione mobile del tuo sito attuale ed esamina le diverse opzioni di implementazione. Ecco alcuni accorgimenti iniziali che puoi adottare per definire la tua strategia di creazione di un sito mobile.

    Cerca di comprendere in che modo i clienti interagiscono attualmente con il tuo sito.

    Analizza il traffico sul tuo sito web per capire la provenienza dei tuoi clienti. Puoi scoprire in quali orari gli utenti visitano il tuo sito, quali tipi di contenuti consultano e quando utilizzano smartphone piuttosto che tablet e computer.

    Adatta la tua proposta di valore alle esigenze dei clienti. L'analisi del tuo attuale sito web è in grado di fornirti suggerimenti, ad esempio che cosa cerca un utente di smartphone rispetto a un visitatore che utilizza un computer o un tablet.

    Potrai imparare che impostare una priorità per contenuti specifici sulla versione del tuo sito web ottimizzata per i dispositivi mobili migliora i tassi di conversione e consente di incrementare le entrate per la tua attività.

    L'obiettivo, in questo caso, è personalizzare e riorganizzare i contenuti sulla base di specifici segmenti di pubblico piuttosto che rimuovere tali contenuti e offrire una versione spoglia del tuo sito web. Esamina casi di esempio nel tuo e in altri settori. Dedica tempo a esplorare i siti mobile di concorrenti o quelli di aziende importanti di altri settori. Avendo come riferimento un ampio repertorio di esempi, puoi maturare nuove idee sulla struttura e gli elementi funzionali che potrebbero migliorare il tuo sito mobile.

    Valuta qual è l'opzione di implementazione più efficace per te. Ora sono disponibili tre modi per implementare i siti web mobile. Chiedi al webmaster o all'agenzia di valutare i pro e i contro di ogni opzione.

    Il Responsive Web Design RWD consente di ottimizzare l'esperienza di fruizione del sito per dimensioni di schermo differenti senza la necessità di creare molteplici siti web. Quando un cliente visita il tuo sito web, il tuo server web è in grado di rilevare il tipo di dispositivo utilizzato e di visualizzare una pagina personalizzata sullo stesso URL. Un'altra possibilità per personalizzare l'esperienza di fruizione del sito in base al tipo di dispositivo è semplicemente quella di realizzare un sito separato per il traffico mobile che sia indipendente dal sito desktop originale.

    Il browser rileva se i visitatori utilizzano un dispositivo mobile e li reindirizza alla versione ottimizzata per dispositivi mobili del sito ad esempio mobile. Indipendentemente dalla modalità di implementazione che scegli, un altro aspetto importante è la configurazione del sito. Gli errori più comuni comprendono l'indirizzamento di utenti di dispositivi mobili verso pagine non valide o non pertinenti oppure la presenza di contenuti inaccessibili all'interno di pagine mobile, ad esempio contenuti Flash, che non sono supportati da tutti i dispositivi mobili.

    Molti di questi errori possono essere evitati se metti sempre in primo piano le esigenze dei tuoi clienti mobile in tutto il processo di progettazione e se continui a testare e ottimizzare l'esperienza di fruizione del sito dopo il lancio. Non dimenticarti le analisi durante il processo di progettazione. Tratteremo più nel dettaglio i percorsi di acquisto degli utenti di dispositivi mobili nel Capitolo 4, che esamina in che modo la tua strategia di marketing deve adattarsi al mobile.

    Ecco alcuni brand che, dopo aver analizzato attentamente l'esperienza mobile degli utenti, hanno deciso di creare siti di alta qualità per i dispositivi mobili che hanno generato risultati sorprendenti. Gucci ha deciso di creare un sito web mobile nel dicembre dopo aver notato un costante aumento negli acquisti effettuati con dispositivi mobili. La pagina di destinazione del brand di moda consente di consultare le diverse immagini come se si sfogliasse una rivista di moda, mentre da una barra in alto sono disponibili menu a discesa che mostrano le categorie dei prodotti e un carrello degli acquisti.

    Gucci ha eliminato tutti i termini e i pulsanti superflui e ha ottimizzato il flusso di pagamento riducendolo a pochi secondi. Il sito mobile di Timberland presenta le etichette delle principali categorie come "Men", "Women", "Kids" e "Sale" per agevolare la navigazione degli utenti tra i prodotti dell'azienda. Infine, la barra di ricerca e il carrello degli acquisti sono disponibili nella parte superiore di ogni pagina per semplificare ai clienti la ricerca e l'acquisto di più prodotti in un'unica sessione di shopping.

    Dal lancio del sito mobile, Timberland ha registrato un incremento delle vendite da dispositivi mobili di 20 volte più veloce rispetto a quelle generate dai siti desktop. FragranceNet ha deciso di creare il suo sito web mobile dopo aver osservato un aumento esponenziale del traffico sul Web mobile che non trovava riscontro in un corrispondente aumento delle conversioni da mobile.

    Il reparto mobile dell'azienda ha ottimizzato il sito inserendo immagini dei prodotti e caratteri di grandi dimensioni e proponendo un flusso di pagamento adatto ai dispositivi mobili. Per attirare in negozio gli utenti di dispositivi mobili, RadioShack ha sviluppato un sito mobile che include uno store locator ottimizzato per il touchscreen con funzionalità click-to-call e GPS. La casa produttrice del farmaco per la sclerosi multipla, Gilenya, sa che le persone affette da questa malattia sono esperte di tecnologie digitali e utilizzano gli smartphone per effettuare ricerche sulla malattia e per creare una rete di supporto virtuale con gli altri malati.

    L'azienda ha lanciato un sito mobile nel dicembre per aiutare gli utenti a ottenere l'accesso al farmaco, a inserire "Mi piace" sulla pagina Facebook dell'azienda, a leggere storie sugli utenti attuali, a consultare le domande frequenti e a svolgere molte altre attività. In genere, anche i siti web mobile più sofisticati hanno margini di miglioramento.

    Dovresti procedere regolarmente a una valutazione del rendimento del sito e ottimizzarlo in base ai dati derivanti dalle interazioni degli utenti. A scadenze regolari è opportuno effettuare una valutazione del rendimento del sito e ottimizzarlo in base ai dati derivanti dalle interazioni degli utenti.

    Di seguito riportiamo quattro esempi di aziende che stanno effettuando l'ottimizzazione del sito mobile nel modo corretto.

    The Home Depot. The Home Depot ha lanciato il suo primo sito web mobile nel maggio e, da allora, lo ha aggiornato di frequente. Recentemente, l'azienda ha intrapreso una riprogettazione significativa del suo sito mobile che consente agli utenti di accedere all'inventario e ai prezzi in tempo reale di un negozio specifico nonché a informazioni sull'ubicazione precisa degli articoli in ogni negozio Home Depot. Gli acquirenti possono anche acquistare da un dispositivo mobile e ritirare i prodotti in negozio oppure accedere a video esplicativi.

    Nell'ultimo anno, la riprogettazione del sito mobile di The Home Depot ha raddoppiato i tassi di conversione da mobile e quadruplicato le vendite da mobile. Quando Priceline si accorse che il mobile stava iniziando ad attirare più traffico verso il sito web dell'azienda rispetto ai computer desktop, l'azienda ha dedicato quattro mesi alla riprogettazione da zero del suo sito mobile.

    Oltre al miglioramento della ricerca della posizione attuale, il nuovo sito presenta anche contenuti semplificati, pulsanti più grandi e un flusso di pagamento più veloce e agevolato. Una volta creato un sito mobile, il passo successivo è iniziare a utilizzare app che rafforzino le relazioni con gli utenti.

    Ecco i principali aspetti da ricordare quando utilizzi un'app associata al brand. Offri agli utenti intrattenimento, funzionalità o entrambi. Se la tua app non è in qualche modo accattivante, avrà vita breve. Definisci chiaramente il motivo per cui la stai creando. Vuoi offrire agli utenti un nuovo tipo di funzionalità? Vuoi favorire la loro fidelizzazione? Progetta l'app per le principali piattaforme per dispositivi mobili. Se disponi di risorse limitate, dai la priorità alla progettazione di app per le piattaforme per dispositivi mobili che rappresentano la maggioranza della base installata di smartphone.

    Investi nelle piattaforme più utilizzate. Considera l'idea di sviluppare app "ibride" che funzionino su smartphone e tablet. Anziché creare app separate che gli utenti devono scaricare per smartphone e tablet, prevedi di sviluppare un'unica app "ibrida" che adatta automaticamente il suo layout in base ai singoli dispositivi che vi accedono.

    Crea un'esperienza specifica per un'app; evita una trasposizione del sito web mobile in un'app. Le app possono offrire funzioni non supportate dai siti mobile, ad esempio notifiche, integrazione della fotocamera e acquisto con un clic. Sfrutta le funzionalità supplementari per soddisfare meglio gli utenti di app le cui aspettative ed esigenze saranno diverse da quelle di chi visita i siti mobile.

    Le app che rispecchiano il sito web mobile di un'azienda o che rappresentano una versione trasposta del sito web mobile perdono l'opportunità di interagire con gli utenti in modo più approfondito.

    L'app per dispositivi mobili di Starbucks consente ai membri del programma fedeltà di guadagnare punti e di pagare con il proprio telefono.

    Per semplificare il processo di progettazione sono disponibili per il download articoli, video ed elementi utilizzabili immediatamente. Promuovi la tua app per ampliare la tua base utenti.

    Storie Digitali

    Rivolgiti ai tuoi clienti esistenti tramite link a siti desktop e mobile, newsletter per i clienti o altri canali che utilizzi già per raggiungerli. Collega gli annunci per dispositivi mobili mostrati in altre app gratuite direttamente alla pagina di download della tua app.

    Utilizza annunci della rete di ricerca per dispositivi mobili per indirizzare gli utenti direttamente all'app nel marketplace relativo. Pianifica le tue attività promozionali in modo da farle coincidere con una notifica push del team PR per ottimizzare l'impatto.

    È normale che una strategia di sviluppo di app si ponga come primo obiettivo quello di incrementare i download di app e il numero di utenti di app. Tuttavia, è necessario pensare anche alle opportunità post-installazione e considerare in che modo interagire attivamente con la base di utenti di app per ottenere un progressivo aumento delle transazioni e delle vendite. Il conseguimento di questo obiettivo dipende da come viene progettata l'app, dalla strategia di remarketing indirizzata agli utenti di app e dalla capacità di coinvolgerli nel tempo e, infine, dalla configurazione delle analisi e delle ottimizzazioni correlate all'app.

    A tal fine, ecco altre linee guida su come continuare a investire e ottimizzare la propria app. Pertanto, adottano un approccio molto diverso per la progettazione dell'app rispetto a quando devono creare un sito mobile. Alcune compagnie di assicurazione come Allstate offrono app che consentono ai clienti di gestire il proprio account o ricevere assistenza in caso di incidenti, mentre i loro siti mobile corrispondenti sono maggiormente finalizzati a soddisfare la richiesta di preventivi o di maggiori informazioni.

    Kaiser Permanente sta sperimentando un'app pilota nella California del Nord per consentire ai suoi pazienti di avere a portata di mano praticamente tutti gli aspetti del proprio stato di salute, dalla programmazione degli appuntamenti alla consultazione delle cartelle cliniche. In genere, gli utenti di app rappresentano i tuoi clienti più fedeli: non ignorarli. Le nuove tecnologie di remarketing hanno permesso di coinvolgere attivamente gli utenti della tua app pubblicando annunci mirati solo agli individui che hanno scaricato la tua app.

    A tal fine, è opportuno che le aziende sviluppino proprie app per consentire la creazione di "link diretti" grazie ai quali è possibile, attraverso gli annunci online, indirizzare gli utenti verso sezioni più dirette e mirate di un'app rispetto alla home page. Molte soluzioni di analisi dei nostri giorni, incluso Google Analytics, consentono di valutare la capacità di coinvolgimento delle app e di modellare il lifetime value degli utenti di app.

    In Google Analytics, è facile monitorare eventi specifici all'interno di un'app e assegnare loro un valore. Poiché il valore del download di un'app non corrisponde a quello di una singola visita a un sito web, saranno diversi anche i dati monitorati. Anche se l'utente di un'app non effettua immediatamente un acquisto, l'app rimarrà sul telefono dell'utente per un'eventuale consultazione successiva. Ti consigliamo di selezionare gli eventi che hanno probabilità di verificarsi entro un breve periodo di tempo, ad esempio 30 giorni, per poter individuare precocemente gli utenti più interessanti.

    Non tralasciare le azioni che sono correlate al coinvolgimento, ad esempio aprire l'app o effettuare ricerche al suo interno, oltre a quelle orientate verso una transazione. Una volta che sai chi sono i tuoi utenti più interessanti, identificane i canali di provenienza. Gli identificatori di pubblicità IDFA del sistema operativo iOS consentono agli inserzionisti, nel rispetto della privacy, di collegare le attività alla sorgente originale, permettendo quindi di comprendere più a fondo il comportamento degli utenti.

    In Android, il monitoraggio dei referrer è integrato se utilizzi Google Analytics, pertanto le attività nell'app sono direttamente riconducibili alla sorgente di una campagna. Se non si vuole semplicemente creare una base di utenti per l'app, ma farla crescere continuamente, è importante pensare oltre l'installazione quando si progetta, si gestisce e si misura la propria app. Ecco alcuni esempi di brand che stanno creando app con successo.

    Queste app sono interessanti perché soddisfano efficacemente le esigenze degli utenti più esperti, favoriscono la fidelizzazione al brand e le vendite nel processo. Corcoran, una prestigiosa agenzia di intermediazione immobiliare di New York, utilizza l'efficacia delle informazioni locali per offrire a chi cerca casa un'esperienza più efficiente e piacevole. L'app per dispositivi mobili dell'azienda consente ad acquirenti e affittuari di visualizzare planimetrie interattive, condividere proprietà tramite email e messaggi di testo e ricevere notifiche push quando viene pubblicata l'inserzione di un appartamento che soddisfa determinati requisiti.

    Inoltre, gli utenti possono creare un elenco di abitazioni che desiderano vedere di persona e l'app assegnerà la priorità e individuerà la corrispondenza con le destinazioni in base alla località e fornirà anche consigli sui ristoranti e i negozi che si trovano lungo il percorso. Shadbolt ritiene che l'app aiuterà l'azienda a incrementare le vendite semplificando la ricerca della casa. Nella California del Nord, Kaiser sta sperimentando le app per dispositivi mobili per gestire i pazienti e i loro familiari favorendo la fidelizzazione tra i clienti esistenti.

    L'app di Kaiser Permanente Preventive Care consente agli utenti di monitorare le cartelle cliniche, ricevere avvisi quando è il momento di sottoporsi a controlli medici di routine, ricevere promemoria sugli appuntamenti, telefonare per prendere appuntamento o contattare il centro di consulenza, infine accedere a risorse e suggerimenti relativi allo stato di salute e di benessere.

    L'app "On Call" di Volvo sfrutta le funzionalità di un ambiente nativo per permettere ai guidatori di accedere alle dotazioni del veicolo dal palmo della mano. Utilizzando l'app, i guidatori possono controllare il livello di carburante, individuare la posizione del veicolo, chiudere l'auto a distanza, gestire gli itinerari di viaggio, richiedere assistenza stradale e persino riscaldare il veicolo quando fa freddo.

    L'app per dispositivi mobili di Starbucks punta sulla praticità per incrementare sia le vendite che la fidelizzazione. Anziché replicare le funzionalità del sito web, l'app le prende come spunto. L'app aiuta gli appassionati di caffè e tè, ovunque si trovino, a individuare il negozio più vicino, creare una bevanda virtuale, scoprire le varietà del caffè, sfogliare selezioni di alimenti, guadagnare punti fedeltà e pagare con il telefono.

    L'app consente di scegliere tra diverse immagini di bocche e baffi da "applicare" sul viso. Inoltre, utilizza il microfono dello smartphone per rilevare il suono e permette alla bocca virtuale di aprirsi e chiudersi mentre parli.

    Ai clienti più giovani di Geico, l'app offrirà l'opportunità di tenersi in contatto con il brand e favorire la fidelizzazione. Il gioco in realtà aumentata di Oreo, "Acchiappa il biscotto", cerca di mettersi in contatto con gli appassionati di Oreo e di intrattenerli in modo divertente.

    Il gioco utilizza una funzione della fotocamera dello smartphone per trasferire nel gioco, attraverso funzioni native dell'app, l'ambiente circostante dei giocatori, mentre cercano di prendere il maggior numero di biscotti in un bicchiere di latte.

    Ora che hai definito come adattare la tua proposta di valore al consumatore mobile e come realizzarla in un sito web mobile e in un'app per dispositivi mobili, è importante che la tua azienda si adegui alle esigenze degli utenti mobile per consentirti di prendere decisioni migliori e promuovere la crescita del business.

    Responsabilità per il mobile e collaborazione. La domanda successiva da porsi è semplice. Chi esattamente nella tua azienda è responsabile del mobile? Il tuo team percepisce adeguatamente l'urgenza di questo argomento?

    Quali strategie adotti per fare in modo che tutti i tuoi team tengano in considerazione il mobile? Il nostro consiglio di base è semplice: nomina un coordinatore del mobile per la tua azienda. Il ruolo che verrà assegnato a questo coordinatore dipenderà dallo stato della tua azienda nel mobile. Per le organizzazioni in cui il mobile rappresenta un segmento limitato ma in rapida espansione dell'attività, un team centralizzato dedicato al mobile è probabilmente la struttura migliore per guidare l'azienda verso le opportunità di crescita iniziali.

    Per le organizzazioni in cui il mobile rappresenta già una percentuale significativa dell'attività, abbiamo riscontrato che è più efficace una presenza decentralizzata degli esperti del mobile, distribuendo responsabili in ciascun team per gestire la crescita in questo settore.

    Ti invitiamo a designare un responsabile per il settore mobile all'interno della tua organizzazione. Metti a disposizione del coordinatore del mobile una task force con competenze trasversali.

    Comunque sia strutturato il suo team, centralizzato o distribuito in tutta l'azienda, il coordinatore del mobile deve ricevere il massimo supporto della direzione aziendale che dovrà affiancargli una task force con competenze trasversali. Considera un'azienda come Best Buy. Il team di merchandising valuta attentamente quali prodotti collocare nei negozi sapendo che i clienti possono confrontare facilmente i prezzi sui loro telefoni.

    Il team di vendita studia e definisce come instaurare una relazione con il cliente sia di persona sia tramite il dispositivo mobile. Il team di risorse umane istruisce i commessi dei negozi su come relazionarsi verso i clienti che trovano prezzi migliori sul telefono. Infine, il team ITsi occupa di creare i siti mobili e di individurare i modi per migliorare l'esperienza digitale in negozio, ad esempio installando una rete Wi-Fi per facilitare l'accesso online alle informazioni sui prodotti.

    L'allineamento delle competenze trasversali è particolarmente importante per quanto riguarda i modelli di compensazione delle vendite e di incentivazione. Il mobile genera visite e vendite nei negozi. Il mobile è una fonte di lead per il call center. Il mobile attira clienti nelle affiliate. Per la sua particolare capacità di favorire le vendite multicanale, il mobile sta rivoluzionando il modo in cui le aziende considerano le attribuzioni tra i team.

    Uno dei nostri clienti ci ha spiegato che al team del call center era stato riconosciuto il merito per le chiamate generate dal sito mobile, mentre al team di online marketing solo il merito per i lead dei moduli compilati sul sito web.

    I direttori marketing e vendite che comprendono l'impatto del mobile sui propri canali creano i modelli di incentivazione adeguati che tendono a ridurre il conflitto tra i canali e a ottimizzare le vendite multi-canale. Ecco due esempi di aziende che hanno nominato coordinatori del mobile al loro interno e creato solide relazioni tra team trasversali per trarre il massimo vantaggio dall'opportunità offerta dal mobile.

    Attivazione del mobile quando la crescita è nelle sue fasi iniziali. Sprint offre servizi mobile a quasi 54 milioni di abbonati ed è stata uno dei principali operatori che hanno reso possibile l'adozione del mobile nel mondo. Abbiamo avuto occasione di parlare con Scott Zalaznik, vicepresidente del reparto digitale di Sprint, che ci ha espresso le sue opinioni su come Sprint ha saputo adattare la sua organizzazione per cogliere l'opportunità del mobile in continua evoluzione negli anni.

    Il punto essenziale è stato decidere se l'azienda dovesse creare un unico team centralizzato dedicato al mobile oppure adottare un approccio decentralizzato. Quando il team di marketing digitale di Sprint ha iniziato a elaborare un piano d'azione per il mobile, la prima questione da affrontare è statal'organizzazione del team.

    La scelta era tra un team unico e centralizzato piuttosto che puntare alla distribuzione delle competenze mobile diffusa nei diversi team. In quellla momento storico dell'azienda, il mobile non era ancora un'attività mission-critical per i singoli gruppi e la maggior parte del traffico sul sito proveniva ancora dai desktop. Pertanto, lsi è deciso di affidare a un unico team specializzato la definizione e l'implementazione di best practice per il mobile da applicare a tutta l'azienda.

    Il team è riuscito a pensare in modo olistico all'importanza che aveva assunto il mobile sia per l'azienda sia per le singole divisioni, elaborando un piano che teneva conto del sito web, delle campagne di marketing e del piano di marketing.

    Nell'arco di alcuni mesi, il team ha rapidamente integrato l'HTML5 all'interno della web strategy. Tutto questo ha migliorato sensibilimente la fruibilità da parte degli utenti mobile sia dei servizi disponibili sia l'accesso alle diverse offerte commerciali.

    Il team è stato in grado di pensare in modo olistico al significato che il mobile ha assunto per l'azienda. Evoluzione del mobile quando la crescita ha raggiunto uno stadio avanzato. Il responsabile del gruppo decise di distribuire esperti mobile in tutta l'organizzazione per meglio rispondere ai cambiamenti di scenario.

    Oggi resta un singolo team che si occupa del canale mobile, ma le sue attività sono "amplificate" dalle diverse "anime mobile" disseminate in tutta l'organizzazione. Trasformando il suo approccio centralizzato in un approccio in cui tutte le unità e le funzioni aziendali includono diversi coordinatori del mobile, l'organizzazione ha ampliato ulteriormente la sua copertura e ha assegnato a ogni area dell'azienda interessata dal mobile un ruolo preciso da svolgere nel mobile stesso.

    Il mobile ci ha indotti a riconsiderare le attribuzioni tra le varie divisioni e a individuare, in particolare, nuove correlazioni tra le visite in negozio assistite dal mobile e le vendite in negozio, ha affermato Zalaznik. Quello che, anni fa, poteva essere considerato un conflitto di canali, è ora diventato un'alleanza strategica.

    I team di vendita al dettaglio e digitale stanno lavorando a stretto contatto per perfezionare il servizio ReadyNow, l'esperienza in negozio di Sprint, premiata da J. Sarà fondamentale l'integrazione tra il Web e la vendita al dettaglio, ad esempio la possibilità di acquistare online e ritirare in negozio, che contribuirà a semplificare le esperienze online e offline. Quello che anni fa poteva essere considerato un conflitto di canali, è ora diventato un'alleanza strategica.

    Un altro aspetto essenziale dell'avvicinamento tra il team digitale e quello di vendita al dettaglio è stato una serie chiara e semplice di indicatori principali di rendimento che ha incoraggiato la collaborazione tra i canali. In questo caso, Sprint ha valutato la sua divisione digitale in base a metriche intermedie, come le visite in negozio generate dal mobile, mentre alla divisione di vendita al dettaglio è stato riconosciuto tutto il merito per tutte le vendite in negozio. Mentre il team digitale di Sprint continua ad ampliare la sua visione del ruolo e delle attribuzioni del mobile, è indubbio che il suo costante successo sia dovuto in gran parte alla sua capacità di rispondere alle domande "Che cosa stiamo facendo riguardo al mobile" e "Chi lo sta facendo?

    Un'agenzia si organizza intorno al mobile. In Horizon Media, la principale agenzia di comunicazione indipendente al mondo, clienti quali GEICO, Capital One, Viacom e Jack in the Box lavorano a stretto contatto con i team responsabili dei clienti, che conoscono a fondo le singole aziende, per sviluppare e realizzare soluzioni sulla base di piani di marketing strategici completi.

    Per guidare l'intero processo, i team dei clienti consultano i team responsabili dei media specializzati in TV, radio, out-of-home, social network e digitale. Nel , riconoscendo il cambiamento epocale che il mobile apportava alle aziende annoverate tra i suoi clienti, Horizon Media ha introdotto la tecnica del mobile marketing. L'incarico assegnato al team responsabile del mobile è quello di dedicarsi al coordinamento del mobile all'interno dell'organizzazione e di ampliare la copertura sul Web mobile dei singoli clienti.

    Il team del mobile è profondamente coinvolto sia nelle fasi di implementazione e ottimizzazione di una campagna sia nella fase di pianificazione.

    Considerando il mobile al pari di altri canali anziché attribuirne sistematicamente la responsabilità alla sola divisione digitale, possiamo lavorare a stretto contatto con il cliente e con il team responsabile del cliente, ha affermato Sarah Bachman, Director of Mobile Strategy nell'agenzia. E questo nostro ruolo essenziale al tavolo di lavoro assicura che il mobile non venga escluso dal processo di pianificazione".

    Considerando il mobile al pari di altri canali anziché attribuirne sistematicamente la responsabilità alla sola divisione digitale, possiamo lavorare a stretto contatto con il cliente e con il team responsabile del cliente. Per questo motivo, Horizon Media è riuscita a gestire piani mobile di più ampia portata e più ambiziosi per conto dei clienti, con un conseguente aumento delle entrate derivanti dal mobile, che sono quadruplicate in meno di tre anni.

    A sostegno di questa espansione, il team per l'attivazione del mobile è cresciuto di 10 volte negli ultimi 16 mesi, garantendo quindi che l'agenzia è pronta a soddisfare le esigenze sempre più complesse ed estese dei suoi clienti nel settore mobile. Nomina un coordinatore del mobile nella tua azienda e metti a sua disposizione una task force con competenze trasversali. Ecco alcune domande che potrebbero aiutare la tua azienda ad aggiornare i programmi, le piattaforme e le funzionalità per il mobile.

    Il coordinatore del mobile dovrebbe lavorare a stretto contatto con una task force con competenze trasversali per definire l'approccio aziendale per ognuna delle domande riportate di seguito. Con quale frequenza analizzi le statistiche del mobile e chi le analizza? Chi conosce quale percentuale del traffico web e delle query di ricerca proviene dai dispositivi mobili?

    Quali decisioni cambierebbero se ai titolari di attività commerciali venissero forniti puntualmente dati sul mobile? In che modo gestisci gli indicatori principali di rendimento e la compensazione per le vendite da mobile a negozio?

    Le vendite click-to-call? Approfondimenti sui consumatori, sul mercato e sui concorrenti. Chi organizza focus group e indagini per raccogliere informazioni sui consumatori? Chi monitora le azioni degli utenti sul sito mobile e l'inclusione del mobile nei lanci e nelle campagne di prodotti? Quali dispositivi utilizzano i tuoi dipendenti?

    Chi monitora gli investimenti della concorrenza nel mobile? Quali sono le agenzie che ti aiutano a prendere le decisioni per la strategia mobile? La tua agenzia è in possesso di competenze nel mobile?

    In che modo il consumatore sempre connesso influisce sulla formazione dei vostri commessi in negozio? Dove ti rivolgi per selezionare gli operatori di mobile marketing e marketing digitale? La mobilità dovrebbe incidere sulla tua strategia relativa ai tuoi immobili e alle tue sedi?

    Ora che hai pensato ai modi per allineare la tua organizzazione al mobile con una strategia vincente, in che modo puoi adattare il marketing al mobile? Nuovi contesti di marketing. I dispositivi mobili offrono ai consumatori tanti nuovi momenti per cercare e scoprire prodotti e, allo stesso tempo, tante nuove opportunità per i clienti di mettersi in contatto con il tuo brand.

    In Google, abbiamo osservato che tablet e computer raggiungono i picchi di utilizzo di sera a casa. Invece, l'utilizzo dei dispositivi mobili si distribuisce più uniformemente durante la giornata creando nuovi contesti d'uso quando l'utente è "in giro", al lavoro o a casa. Quando le aziende parlano dell'opportunità offerta dal mobile, spesso si riferiscono all'opportunità derivante dal contesto. Una migliore comprensione del contesto, ovvero le circostanze specifiche in cui i clienti cercano la tua attività, ad esempio l'ora, la località e anche la prossimità, ti consente di creare un messaggio di marketing più mirato, più pertinente e più efficace.

    Considera due individui che cercano entrambi esattamente la stessa cosa: pizza. Il primo effettua la ricerca da un dispositivo mobile, mentre si trova in centro alle Il secondo utilizza un laptop a casa alle Il primo probabilmente sta cercando una pizzeria nelle vicinanze per cenare.

    Il secondo probabilmente sta cercando una pizza da asporto da mangiare a casa. Per ciascuno di questi clienti affamati sarà necessario un messaggio personalizzato per soddisfare più efficacemente le loro esigenze. Quando le aziende parlano dell' opportunità offerta dal mobile , spesso si riferiscono all'opportunità derivante dal contesto.

    Ricerche identiche, ma contesti diversi definiti dal dispositivo, dalla fascia oraria e dalla località. Gli utenti di dispositivi mobili rappresentano un'ampia varietà di contesti caratterizzati da orari, luoghi e are di prossimità rispetto ad un luogo fisico negozio differenti. In che modo il tuo marketing per i motori di ricerca sfrutta questi segnali per offrire inviti all'azione e proposte di valore più pertinenti? Analizza e definisci quando, dove e a che distanza si possono trovare i clienti mobile quando ti stanno cercando.

    Utilizza i segnali contestuali della posizione, della prossimità e dell'ora del giorno per ottimizzare le tue strategie di marketing per i motori di ricerca e gli inviti all'azione. Il mobile ha aumentato le opportunità che si presentano ai tuoi clienti per raggiungere te o un concorrente. Al tempo stesso, si sono create nuove opportunità di conversione.

    Tuttavia, il percorso verso la conversione sui dispositivi mobili, a causa di dimensioni dello schermo, funzionalità e contesti diversi, non è identico al desktop o al tablet. Una conversione da mobile non comporta necessariamente un acquisto online e un pagamento. Abbiano constatato quanto siano rilevanti le azioni che vengono intraprese dagli utenti a seguito di una ricerca effettuata da dispositivi mobili.

    Recentemente, Nielsen ha pubblicato uno studio sui comportamenti degli utenti che effettuano ricerche dai dispositivi mobili, analizzando oltre ricerche da mobile condotte da un gruppo di quasi consumatori.

    Dallo studio è emerso che circa tre ricerche da dispositivo mobile su 10 generano risultati tangibili sui diversi canali, ad esempio un consumatore che visita un negozio, che acquista un articolo da un sito web mobile o che telefona a un'azienda. I principali operatori di marketing sono consapevoli delle potenzialità del mobile nel generare conversioni, non solo nel mondo digitale, ma anche su canali diversi , come negozi fisici e call center.

    In che modo semplifichi il percorso che i clienti devono compiere per interagire con la tua azienda da un dispositivo mobile?

    Ecco alcuni esempi di aziende che generano conversioni su un'ampia gamma di canali utilizzando il mobile marketing. Tra queste funzioni, l'azienda era principalmente interessata al salon locator sul Web mobile e al numero di utenti che vi accedevano dai dispositivi mobili. In particolare, le telefonate che durano più di secondi vengono considerate conversioni. Per sfruttare al massimo questo canale, lo studio utilizza la funzione di aggiustamento delle offerte di AdWords.

    Questa funzione ha permesso allo studio di utilizzare le estensioni di chiamata per collegare il numero di telefono dell'attività agli annunci e di creare annunci ottimizzati per i dispositivi mobili con un invito all'azione specifico per i cellulari destinato agli utenti che effettuano ricerche da dispositivi mobili. In questo caso, lo studio ha aggiunto le parole "Chiama ora" agli annunci visualizzati da cellulari.

    Il sito mobile di Home Depot consente ai clienti di navigare e acquistare migliaia di articoli in venti categorie oltre a offrire la possibilità di guardare migliaia di video con consigli pratici.

    I contenuti video, che a volte si ritiene siano difficilmente collegabili alle vendite, hanno riscosso successo presso il pubblico di riferimento dell'azienda, ossia gli "amanti del fai da te", alla sfrenata ricerca di contenuti e affari ovunque si trovino.

    Le iniziative dell'azienda volte ad ampliare i contenuti e a migliorare continuamente l'esperienza degli utenti hanno dato ottimi risultati. Il tasso di conversione da dispositivo mobile è raddoppiato e le vendite commerciali da dispositivi mobili sono quadruplicate tra la prima metà e la seconda metà del TripIt utilizza le estensioni per app mobili di AdWords per mostrare agli utenti di smartphone gli annunci per l'app dell'azienda quando effettuano ricerche su Google.

    Il gigante indiano della vendita al dettaglio Myntra è una di queste aziende. Il team è partito dall'ipotesi che il mobile generasse conversioni cross-device quando gli utenti davano inizio al processo di conversione su un dispositivo per poi completarlo su un altro. Per testare questa ipotesi, il team di Myntra ha collaborato con Google per eseguire una prova. Per 15 giorni, è stato speso un importo nominale per gli annunci per dispositivi mobili di AdWords mentre per i 15 giorni successivi è stata aumentata in modo significativo la spesa per cellulari.

    In qualità di operatore di marketing, è importante misurare e attribuire un valore a tutte le conversioni da dispositivo mobile, non solo agli ordini di e-commerce online realizzati sul tuo sito per cellulari. Questo ti permette di investire in modo appropriato sulla piattaforma mobile. Prendendo in considerazione solo gli acquisti m-commerce, il ROI per dispositivi mobili risulta essere negativo. Tuttavia, l'inserzionista A inizialmente ignora tutte le altre conversioni su dispositivi mobili che generano valore.

    L'inserzionista A quindi scopre che gli annunci per dispositivi mobili generano un ROI positivo per l'attività e fa investimenti sulla base di questi dati per mantenere un vantaggio competitivo. Oltre agli ordini di m-commerce, identifica in che modo i dispositivi mobili aggiungono valore all'azienda attraverso altri percorsi di acquisto, ad esempio visite in negozio assistite dal mobile, chiamate, transazioni tramite app per cellulari e attività di e-commerce basate su PC che hanno avuto inizio su un dispositivo mobile.

    Perfezionamento dei modelli di attribuzione per il mobile. Monitora le modalità di conversione relative all'app e al sito per cellulari nel senso più ampio del termine. Codifica non solo le vendite di m-commerce ma anche le conversioni assistite dal mobile, ad esempio clic sullo store locator, click-to-call, download di app e transazioni in-app.

    Ecco alcuni esempi di aziende che hanno analizzato attentamente tutto il valore del mobile per le loro attività e hanno iniziato a investire in modo concorrenziale sul mobile. Adidas ha lavorato con iProspect per assegnare un valore ai clic sullo store locator. Calcolando i clic sugli store locator, Adidas ha scoperto che la pubblicità per dispositivi mobili genera un ottimo ROI 1 - 1,8.

    Progrexion e i suoi marchi per consumatori, ad esempio LexingtonLaw. Nel corso degli ultimi tre anni, l'azienda ha aggiunto il mobile marketing all'uso dei computer desktop tradizionali. Anche se promettente, il mobile marketing presenta un problema di attribuzione, il che significa che l'azienda deve comprendere in che punto del processo di vendita inserire il mobile per meglio capirne l'impatto e per stabilire quanto reinvestire su tale piattaforma.

    Dopo aver compreso che gli utenti di dispositivi mobili avevano più domande da porre quando chiamavano e non potevano utilizzare i contenuti con la stessa facilità degli utenti di computer desktop, l'azienda ha modificato il testo pubblicitario destinato ai dispositivi mobili e ha convogliato le telefonate da cellulari direttamente agli addetti alle vendite, cioè a coloro in grado di dare informazioni complete a potenziali clienti sulla complessità delle procedure di ripristino delle credenziali creditizie e sulle offerte di Progrexion.

    Considerato tutto il valore del mobile, i risultati sono stati impressionanti.

    L'attribuzione al mobile, in particolare il ruolo ricoperto dal mobile nel processo di vendita, è ora più chiaro e strabiliante. Il valore degli ordini medio è simile a quello dei lead da computer desktop. Extra Space Storage. Molti inserzionisti non sono consapevoli del valore delle chiamate da cellulari per la propria attività. Quando le chiamate vengono segnalate come conversioni, la funzione per la creazione dei rapporti scopre le conversioni precedentemente non visibili. Il monitoraggio delle chiamate ha poi consentito al team di calcolare e ottimizzare le chiamate, associando le vendite telefoniche al clic sull'annuncio originale e trasmettendo informazioni contestuali ai rappresentanti di vendita, ad esempio le parole chiave che hanno portato a una telefonata.

    Fab mette in contatto gli utenti con gli stilisti di tutto il mondo per scoprire prodotti di uso quotidiano firmati a prezzi eccezionali. A tal fine, gli inserzionisti possono analizzare il comportamento degli utenti di app e utilizzare metriche quali le visite medie per il download delle app e il numero di acquisti in-app per ogni download.

    Per idee sull'attribuzione di un valore a diversi tipi di conversioni da dispositivi mobili, consulta le risorse e gli strumenti correlati all'iniziativa Tutto il valore del mobile di Google. Troverai case study, strumenti per le misurazioni e istruzioni per il calcolo dettagliate che ti aiuteranno a stimare il valore effettivo del mobile per la tua attività.

    Il sito comprende anche informazioni sugli strumenti di misurazione di Google che ti permettono di creare questi nuovi tipi di conversione nel modello di attribuzione scelto. Il pubblico dei dispositivi mobili viene raggiunto su larga scala. Sebbene il tempo trascorso sul Web da un computer desktop e davanti alla TV sia rimasto pressoché invariato nel corso degli ultimi due anni, il tempo trascorso sulla piattaforma mobile è quasi raddoppiato.

    Oggi, un consumatore medio trascorre minuti al giorno utilizzando app per cellulari. Questa tendenza l'abbiamo notata per esperienza diretta.

    Scarica di giochi crackizzati Playbook Blackberry

    Cogliere tutte queste nuove opportunità significa esplorare i contenuti Rich Media. Ormai è giunto il momento di farlo. Browser più sofisticati, processori per dispositivi mobili più veloci, migliori touch screen, accelerometri per migliorare i media animati e metodi di targeting per raggiungere gli utenti giusti sui loro dispositivi più personali, stanno trasformando il mobile in un paese delle meraviglie per il branding.

    Oggi, gli strumenti di creazione di annunci in formati modulari Rich Media e HTML5 facilitano la creazione, da parte dei brand, di esperienze coinvolgenti sulla piattaforma mobile. L'esperienza interattiva "Fuel Finder" di Quaker progettata per i dispositivi mobili.

    Ecco alcuni esempi di marchi che utilizzano i formati modulari HTML5 di Google per creare facilmente e rapidamente esperienze di brand sui dispositivi mobili. La campagna di marketing digitale per l'autunno di Express non è passata inosservata grazie agli annunci Rich Media su smartphone e tablet.

    La strategia era fornire un'esperienza di navigazione coinvolgente che invitasse gli utenti a fare acquisti online o a cercare il negozio più vicino.

    Scarica film gratis The Matchmaker's Playbook (2018) con qualità 1080p

    Lexus ha creato una campagna video per cellulari per migliorare il riconoscimento del brand in relazione all'automobile hatchback ibrida CT h.

    Il video da 30 secondi è una versione abbreviata dell'annuncio disponibile online e concentra in modo efficace l'energia associata al marchio Lexus su uno schermo più piccolo. US Cellular ha collegato gli annunci banner per cellulari e tablet a uno store locator che utilizza la funzionalità GPS del dispositivo per aiutare i clienti a trovare il negozio US Cellular più vicino.

    Gli indicatori segnalano ogni negozio US Cellular e gli utenti possono toccare ogni posizione per visualizzare un link e chiamare oppure ottenere le indicazioni per arrivarci. La campagna Born Electric di BMWi ha permesso agli utenti in alcune città di scoprire il futuro dei veicoli elettronici tramite un'esperienza di guida realistica su tablet o cellulare in una concept car di BMWi.

    L'integrazione di BMWi con Street View di Google Maps ha permesso di visualizzare le immagini dei percorsi, iniziando dalla località dell'utente e creando un'esperienza altamente personalizzata. La campagna è stata ottimizzata per tablet e smartphone con l'obiettivo di raggiungere il maggior numero di utenti nelle città scelte. La campagna "Fuel Finder" di Quaker offre alle mamme uno strumento per scoprire i cibi più adatti per la propria famiglia.

    Innanzitutto, viene chiesto di scegliere il tipo di cibo desiderato in base al gusto ad esempio dolce o all'umore o una voglia particolare appetito la sera tardi. Dopo aver selezionato il gusto o l'umore, agli utenti vengono suggeriti prodotti Quaker. Quaker ha notato che le interazioni proprie dei cellulari, ad esempio lo scuotimento o lo scorrimento dell'opzione per cambiare umore, sono quelle più frequenti.

    Fuel Finder è stato un successo e ha permesso a Quaker di entrare in contatto con un importante segmento di pubblico che utilizza i cellulari. Alcuni brand investono ancor più negli annunci per cellulari e si affidano a implementazioni importanti e personalizzate di formati HTML5 per creare esperienze legate al brand totali e indimenticabili. Come parte del progetto, Google ha collaborato con brand innovativi e con le agenzie che se ne occupavano per creare campagne accattivanti che consentissero nuove forme di espressione e coinvolgimento con il brand.

    App di Burberry Kisses.

    Burberry Kisses si basa sull'esperienza umana più personale, ossia un bacio, da inviare in un modo personalizzato e digitale. Da un sito per cellulari o un annuncio Rich Media, gli utenti possono inviare rappresentazioni di un loro bacio reale a chiunque nel mondo. Successivamente, il mittente e il destinatario possono condividere il bacio e il viaggio su tutti i social media.

    SmileDrive di Volkswagen è un prodotto web nonché un'app per Android che consente agli utenti di condividere momenti divertenti ed esperienze in tempo reale con amici e community. Alla fine di ogni viaggio, gli utenti possono condividere il proprio Smilecase, un diario di viaggio interattivo, con amici, parenti e community. App SmileDrive di Volkswagen per Android.

    Come mostrato in precedenza in questa sezione, gli inserzionisti utilizzano i dispositivi mobili come parte della strategia di promozione del brand. Il fatto che per la prima volta a Cannes i dispositivi mobili siano stati considerati una categoria, indica che il mobile si è trasformato in una vera e propria piattaforma pubblicitaria.

    Analizziamo meglio cosa rende unico il mobile in un ambito creativo e come rende possibile il coinvolgimento dei consumatori in nuovi modi. Ecco come queste campagne vincitrici del Festival di Cannes mostrano le possibilità creative che offre solo la piattaforma mobile.

    L'app per iPad "WWF Together" offre numerose informazioni sugli animali a rischio di estinzione oltre a un'esperienza interattiva personale. L'app è stata progettata per sfruttare le caratteristiche dell'hardware e del touchscreen degli iPad.

    Ad esempio, puoi scorrere il dito sul mare ghiacciato per ottenere informazioni su determinati animali o aprire la fotocamera del dispositivo e simulare la visione di una tigre. Adidas NEO. Adidas porta lo shopping a nuovi livelli nel negozio Neo a Norimberga, in Germania. Selezionando un URL e digitando un PIN unico sullo smartphone, gli utenti possono collegare i propri dispositivi digitali a una vetrina digitale interattiva completamente funzionante.

    Nella vetrina vengono visualizzati i prodotti nella loro dimensione reale, puoi trascinarli sullo smartphone per visualizzarne i dettagli, puoi salvare gli articoli da acquistare immediatamente o in un secondo momento o condividere con amici quello che ti piace tramite social media o email.

    Sunshine Aquarium. Dopo 35 anni dall'apertura del Sunshine Aquarium di Tokyo, i responsabili dell'acquario hanno avuto un'idea unica per invogliare i residenti della zona a continuare a visitare la struttura. L'idea si è tradotta nell'app "Penguin Navi", un'esperienza GPS realistica nella quale pinguini virtuali guidano i visitatori nell'acquario. Mastercard Myamo. L'obiettivo di MasterCard era aumentare il coinvolgimento dei titolari di carte di credito più giovani.

    L'azienda era consapevole dell'interesse di questo segmento di pubblico per la musica e i social media e ha deciso quindi di sponsorizzare concerti e festival per lanciare l'app "Miyamo". Con questa app, la libreria iTunes degli utenti viene trasformata in un'esperienza social. Miyamo analizza i brani presenti nelle librerie degli utenti e crea un ID visivo unico per ogni utente.

    Tramite l'integrazione dell'app con i social network, gli utenti possono condividere, commentare e scoprire nuova musica. L'ID unico degli utenti cambia a seconda del tipo di musica. Linee guida per gli annunci per il branding per dispositivi mobili. Google incoraggia gli inserzionisti ad andare oltre i limiti dell'esperienza collegata al brand per i dispositivi mobili, che si tratti di un sito per cellulari o di un'app, tuttavia i proprietari dei brand devono accertarsi di rendere possibili queste esperienze con la pubblicità per cellulari al fine di generare la copertura e la notorietà offerte da questi punti di contatto innovativi.

    Di seguito, sono indicate alcune linee guida per la creazione di un annuncio correlato al brand accattivante per i dispositivi mobili. Traduci il messaggio o l'idea generale del brand in creatività per dispositivi mobili facili da consultare e offri la possibilità di interagire con il brand grazie al touch, alle animazioni, ai video, alle interazioni social e alla posizione. Le esperienze collegate al brand sono molto utili, ma cosa rende efficace un annuncio correlato al brand per i dispositivi mobili?


    Nuovi post