Esthergarvi

Esthergarvi

DISPOSITIVI MEDICI 730 SCARICA


    Quali sono le definizioni di dispositivo medico detraibile e quando è possibile usufruire delle agevolazioni fiscale nella propria dichiarazione dei redditi. Elenco dispositivi medici detraibili pagabili in contanti, cosa sono e la detrazione al 19% dichiarazione dei redditi modello e Unico. Il caf a cui mi sono rivolto per il , dice che i dispositivi medici sono le medicine che lasciano il tempo che trovano di scaricare altre cose. Spese per acquisto o affitto di dispositivi medici. nella propria dichiarazione dei redditi (modello o Redditi Pf). Per ciascuna di esse sono specificati tutti i​.

    Nome: dispositivi medici 730
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 18.57 Megabytes

    Le spese sanitarie del rigo E1 Nel rigo E1 si devono indicare le spese sostenute per: prestazioni chirurgiche; analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni; prestazioni rese da un medico generico, comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica, o per il rilascio di certificati medici per usi sportivi, per la patente, per apertura e chiusura malattie o infortuni, per pratiche assicurative e legali; acquisto di medicinali anche omeopatici.

    La detrazione spetta se la spesa è certificata da fattura o da scontrino fiscale c. Rientrano nelle spese per prestazioni specialistiche: le spese per cure odontoiatriche, cioè terapie gengivali, estrazioni, ecc. Ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa; ricoveri per degenze e ricoveri collegati a interventi chirurgici.

    Le rette di degenza e le spese di cura rientrano tra le spese mediche detraibili, anche senza alcuna relazione con un intervento chirurgico.

    Problemi con il precompilato Con il precompilato no tutte le spese mediche che sosterrete nel presente anno di imposta vi saranno offerte come detraibili in quanto non ancora tutti gli istituti si sono allineati. A titolo di esempio proprio i dispositivi medici sono tra quelli che non vi dovrebbero comparire non perchè non siano detraibili ma perchè coloro che li vendono non rientrano tra quelli soggetti obbligati a trasmettere il flusso delle prestazioni sanitarie offerti o prodotti o dispositivi medici venduti.

    Vi ricordo sempre di leggere anche gli altri articoli dedicati alle altre deduzioni e detrazioni nel , dove trovate tanti modo non di abbattere le tasse ma almeno di poter risparmiare qualcosa. Al superamento del limite, la solo quota che eccede tale limite andrà ripartita in quote annua di pari importo e per i 3 successivi. Rientrano nelle spese per prestazioni specialistiche: le spese per cure odontoiatriche, cioè terapie gengivali, estrazioni, ecc. Ai fini della detrazione, dal documento di certificazione del corrispettivo rilasciato dal professionista sanitario dovranno risultare la relativa figura professionale e la descrizione della prestazione sanitaria resa; ricoveri per degenze e ricoveri collegati a interventi chirurgici.

    Le rette di degenza e le spese di cura rientrano tra le spese mediche detraibili, anche senza alcuna relazione con un intervento chirurgico. Oppure la natura del prodotto attraverso sigle, abbreviazioni o terminologie chiaramente riferibili ai farmaci.

    Inoltre, con la circolare 13 maggio , n. Ovviamente, il contribuente non ha necessità di verificare che il dispositivo stesso risulti nella categoria di prodotti che rientrano nella definizione di dispositivi medici detraibili ed è, quindi, sufficiente conservare per ciascuna tipologia di prodotto la sola documentazione dalla quale risulti che il prodotto acquistato ha la marcatura CE.

    Detrazioni nel 730, è allarme dei Caf: «Rimborsi a rischio con i pagamenti tracciabili»

    Salvo che si tratti di attività svolte, in base alla specifica disciplina, da esercenti arti ausiliarie della professione sanitaria abilitati a intrattenere rapporti diretti con il paziente. La rateazione delle spese Sanitarie Le detrazioni indicate nei Righi E1, E2 ed E3 possono essere ripartite in quattro quote annuali di pari importo.

    Anche per queste deve essere conservata a cura del dichiarante la documentazione debitamente quietanzata. Con la Circolare n. Quindi, natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati e codice fiscale del destinatario.


    Nuovi post