Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA MOLLA TMAX


    Tipo fuoriuscita della molla dal rondellone.. Qualcuno ha mai Ce n'è anche uno con i test di tutte le molle per tmax, con tanto di grafico. esthergarvi.com › accessori-moto › rondella-rondellone-scarica-molla-. Vendo rondellone scarica molla per t-max e , nuovi mai usati. Essenziale per il montaggio del cuscinetto spring slider Bettella-Pinasco. Monta su. Rondellone scarica molla per t max! Permette di scaricare la molla di contrasto in abbinata con lo slider pinasco betella. Disponibile - 4 millimetri per montare un.

    Nome: molla tmax
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 55.66 MB

    L'importo è soggetto a modifica fino al momento del pagamento. Per ulteriori informazioni, vedi i termini e le condizioni del Programma di spedizione internazionale- si apre in una nuova finestra o scheda Questo importo include i costi applicabili per spese doganali, tasse, intermediazioni e altre tariffe. Per ulteriori informazioni, vedi i termini e le condizioni del Programma di spedizione internazionale- si apre in una nuova finestra o scheda Consegna: Stimata tra gio.

    Il venditore spedisce entro 1 giorno dalla ricezione del pagamento - si apre in una nuova finestra o scheda. Pagamenti: Le spese di spedizione internazionale e di importazione vengono pagate a Pitney Bowes Inc.

    Bene, allora eccoci: ho montato lo spring slider e contemporaneamente cambiato la frizione, intervento che non interferisce con il funzionamento di questo componente e, quindi, non ne altera la valutazione. Non mi dilungo su cosa sia e come funzioni lo spring slider, l'hanno già fatto altri. Ovviamente lo spring slider, se ha una valenza, la stessa è funzione dell'ampiezza di questo movimento.

    Comunque monto il tutto e procedo con il test I primi riscontri sono addirittura negativi rispetto la configurazione originale: da 9,1 - 9,2 si passa a 9,6 - 9,9 nei rilievi da km'h. Effetto 0, non cambia nulla. Passando a velocità superiori la musica ancora non cambia Tutto come prima.. Questo risultato, invero assai deludente, è probabilmente ascrivibile a 2 fattori.

    rondellone scarico molla tmax

    Il primo è la già citata ridotta escursione in gradi della puleggia condotta, il secondo è la presenza in orgine del sitema a bicchiere Honda. Molto probabilmente il sistema orginale, in questo caso, è già abbondantemente sufficiente a svolgere al meglio il suo lavoro, che quindi risulta pari allo spring slider.

    Per altro voglio segnalere non ricordo se l'ho letto qui o altrove che non è asolutamente vero che il bicchiere originale in teflon impedisce la completa apertura delle puleggie.

    Oltre ad essere un assurdo tecnico si spappolerebbe ad un simile compito , l'apertura della puleggia termina, correttamente, in coincidenza della fine della pista della spina del correttore di coppia, coincidente con il limite del collare di tenuta in metallo.

    Conclusioni Se l'avete già installato: amen. Peggio non fa. Quindi nulla cambia, ne in meglio ne in peggio Il sistema Honda funziona e funziona molto bene! Il risultato, o meglio la completa assenza di un risultato, sul Sw non è infatti motivo di spregio assoluto per questo componente.

    T- Max 04 evo2

    Citavo riferimenti ad una prova effettuata sul t-max dove inceve il riscontro è stato eccelente. Sul bicchiere Honda avevo già scritto, ma ribadisco Il suo funzionamento si basa proprio su quello.

    Grazie alla sua presa assiale, scorre sul piatto quando gira ed evitando che la molla subisca la torsione.. Non vorrei nemmeno creare un altro equivoco Il fatto è che sul SW è assolutamente inutile, in quanto non apporta alcun beneficio allo schema esistente.

    Quando ho smontato io il complesso della puleggia condotta, il bicchiere non era solidale con la molla che è venuta via da sola , ma con il collare Guardando il corpo del bicchiere in teflon, in senso assiale l'altezza noterai che lo stesso presenta dei "tagli" lungo la sua lunghezza.

    L'estremità superiore, vista nel dettaglio, presenta una piccola rifinitura Quando il motore è in moto vedi girare tutto il complesso accade anche con lo spring slider perchè comunque una minima resistenza c'è.

    Kit di regolazione precarico molla per forcella originale

    Quando la compressione della molla inizia, grazie agli intagli ed al bordino superiore, la compressione delle spire porta il bicchiere ad essere progressivamente più solidale, permettendo grazie a questa solidarietà di scorrere ssulla base dell'anello di tenuta. In pratica in entrambi i casi il bicchiere si svincola o dalla molla o dal collare, consentendo l'effettuazione della torsione.

    Ma è sopratutto quando finalmente si ruota il comando del gas, che il TMAX propone il meglio del suo repertorio. Un cocktail di performance motoristiche e rigore ciclistico che si esprime ai massimi livelli su ogni percorso.

    La stabilità sul veloce è notevole, mettendo al riparo da indesiderati ondeggiamenti, mentre la protezione aerodinamica consente di viaggiare abbastanza comodi a medie autostradali. Mangiacurve Ma è sulle strade tortuose che secondo me il TMAX si esalta e lascia dietro gran parte della concorrenza.

    La frenata si conferma decisa e modulabile, l'ideale per "apparecchiare" ingressi in curva fulminanti, perfettamente sostenuti dalla forcella, che propone la classica quadratura del cerchio tra sportività e comfort, lavorando molto bene col resto della ciclistica.

    Davvero un gran bel divertimento! Tanti, inoltre, gli accessori presenti in catalogo per personalizzare al meglio il proprio scooter, con un maggiore accento di sportività o comfort, in base a gusti ed esigenze. Mi piace o non mi piace? Il Re, dei maxi-scooter.

    Alte prestazioni, capacità di andare forte, certo, ma Un modello che in questa ultima versione raggiunge una maturità davvero invidiabile e, soprattutto in versione DX, la capacità di raggiungere anche un pubblico nuovo, più esigente e attento ai particolari; e che magari non vuole rinunciare ai tipici comfort automobilistici vedi ad esempio cruise control e il riscaldamento per sella e manopole quando passa dalle 4 alle 2 ruote.


    Nuovi post