Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICARE IL GABBIANO JONATHAN LIVINGSTON

Posted on Author Kajiramar Posted in Internet


    A quel gabbiano lì, invece, non importava tanto procurarsi il cibo, quanto volare. Più d'ogni altra cosa al mondo, a Jonathan Livingston piaceva librarsi nel cielo. CLICCA QUI PER LEGGERE e SCARICARE il PDF del LIBRO Il gabbiano Jonathan Livingston PARTE OGGI la NUOVA SEZIONE del nostro. mag - Scarica Libro Gratis Il gabbiano Jonathan Livingston Pdf Epub Leggere Online Il gabbiano Jonathan Livingston Libro di Il gabbiano Jonathan. Scarica E Leggi Online Il Gabbiano Jonathan Livingston Pdf esthergarvi.com

    Nome: il gabbiano jonathan livingston
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 21.24 Megabytes

    Si è trattato di una lettura che mi ha procurato una forte sensazione di serenità man mano che sfogliavo le pagine, complici probabilmente l'ambientazione costituita principalmente da cielo e mare e i gabbiani protagonisti, animali che ho sempre associato alla pace e alla tranquillità.

    La storia è molto breve e vede come personaggio principale Jonathan Livingston, un gabbiano particolare perchè si discosta totalmente da quelle che sono le abitudini e la filosofia di vita dello stormo al quale appartiene che, con il passare del tempo, sembra schiacciarlo e ridurlo ad un'esistenza sterile fatta di azioni meccaniche e sempre uguali e priva di passione ed emozioni.

    Non mi ha detto nulla che non sapessi già, che non avessi letto in altri libri, non mi ha lasciata meravigliata o incantata come forse avrebbe fatto se lo avessi letto durante l'adolescenza, in quegli anni difficili in cui il percorso di crescita e scoperta di se stessi affrontato da ognuno di noi raggiunge l'apice e sicuramente questa storia mi avrebbe dato allora una grande iniezione di fiducia e di coraggio, effetto che invece oggi non si è verificato.

    La scrittura è piacevole e scorrevole, ma in alcuni punti si fa eccessivamente evocativa, oserei dire quasi pomposa, pretenziosa nelle immagini che vuole descrivere e mi ha provocato la sensazione di non afferrare pienamente tutti i concetti che l'autore stava cercando di trasmettermi attraverso le pagine e a volte l'ho trovato un po' fastidioso. Consiglio la lettura a chi ha voglia di una piccola storia che faccia riflettere su diverse tematiche che, soprattutto sui più giovani, avranno un impatto ed un effetto indubbiamente positivi.

    Jonathan prima è sulla terra, poi nell altro mondo, poi di nuovo sulla terra e poi johnsay Per un gabbiano che abbia raggiunto il paradiso, ossia uno stato di perfezione, non esistono lo spazio e il tempo ma solo i concetti di adesso e qui perché si è in grado di volare come con una specie di teletrasporto, ovunque si vuole senza limiti.

    Cercano di far loro capire che, a suo modo, ogni gabbiano è un grande gabbiano, e li spingono essere quelli che sono, senza fingere, per essere uguali agli altri. Attraverso il volo i due gabbiani vogliono insegnare a superare tutti gli ostacoli immaginari.

    Parte tutto dal pensiero: più quest ultimo è libero più lo è il loro corpo. È questo che intende per amore.

    Troppo ottusi per capire che volare vuol dire non solo trovare del cibo ma anche mettersi alla prova, trovare nuovo coraggio, essere felici di essere liberi, lo isolano e lo deridono. Tuttavia, Jonathan seppur solo, non si dà per vinto.

    Continua imperterrito nei suoi esercizi di volo, sempre più arditi, mentre in contemporanea cresce anche spiritualmente. Qualcuno nello stormo lo osserva e lo ammira e Jonathan un giorno decide di tentare un esercizio molto pericoloso.

    Per questo è rimproverato dai suoi genitori ed escluso dagli altri componenti del suo stormo, lo Stormo Buonappetito, in quanto nessuno capisce la sua passione per il volo, poichè il volare è considerato soltanto come un modo per procurarsi il cibo. Nonostante la buona volontà di Jonathan per cercare di essere un gabbiano come tutti gli altri e di non dedicarsi più alla sua passione, il suo desiderio di trovare il volo perfetto è più forte di lui e in poco tempo a riesce a compiere acrobazie incredibili, mai compiute da nessun altro volatile.

    Ma lo Stormo non apprezza la sua imprudenza e il Consiglio degli Anziani decide di esiliarlo, di fare di lui un Reietto. Jonathan accetta, diventando anche lui bianco e splendente come i suoi nuovi compagni di viaggio. Per diversi anni rimane nel Paradiso dei Gabbiani sotto la guida di Sullivan, suo mentore ed amico.


    Nuovi post