Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA KENSHIRO

Posted on Author Kazisho Posted in Multimedia


    Benvenuti nello spazio web di andima dedicato al mitico Ken Shiro ***. Scarica direttamente dal nostro sito le colonne sonore del nostro manga preferito in. La Patria italiana di Ken il Guerriero. Immagini, interviste, approfondimenti, wallpaper, mp3, filmati, analisi punti di pressione, tutto e oltre! Ken il Guerriero, 3'25, Scarica la canzone mp3!!! 1,4 MB Kill the Fight, 3'06, Scarica la canzone mp3!!! 2,8 MB. Wind & Rain, 4'13, Scarica la canzone mp3! Ken il guerriero: download sigla / suoneria mp3 Genere: Buoni: Famiglia Hokuto, in ordine di età: Kenshiro, Jagger, Toki (fratello minore di.

    Nome: kenshiro
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 25.62 Megabytes

    Non necessariamente, dipende come sono implementate StriderWhite06 Set Il solito rpg a turni, che bello! InterTriplete06 Set Ma di quali upvote parli? Ma quante balle spari? Ahahah, che figuraccia! XD Io se fossi in te me ne guarderei bene di parlare di ban, caro jack Ti ho fatto bannare ai tempi quando come sai bene la moderazione su questo sito era inesistente, pensa che reputazione dovevi avere a quei tempi per bannarti l'utenza!

    Mamiya cerca di aiutare il giovane amico, ma viene facilmente catturata. Nel frattempo Ken, a cui era tornato in mente il suo primo incontro con Bart, va a cercarlo, per avere altre informazioni sul suo passato. Ken e Lynn arrivano sul luogo in cui Borge sta torturando il ragazzo; non appena Bart lo rivede, improvvisamente gli tornano in mente tanti ricordi legati ai momenti trascorsi con Ken: per l'affetto e la premura che il maestro di Hokuto ha sempre avuto per lui, Bart in cuor suo lo ha sempre considerato un fratello maggiore e, temendo che Borge potesse ucciderlo poiché Ken non poteva più utilizzare la sua prodigiosa arte di combattimento, data la sua perdita di memoria , grida il suo nome con disperazione.

    Quell'urlo squarcia le tenebre nella memoria di Ken, che recupera tutti i suoi ricordi e di conseguenza la formidabile Arte di Hokuto, con la quale fa a pezzi Borge senza il minimo sforzo.

    Ken libera Bart e, abbracciando il suo corpo martoriato, gli confida che anche lui lo aveva sempre considerato come un fratello minore, commuovendo il ragazzo che, pur essendo in fin di vita, si sente felice e appagato da tale rivelazione. Lynn si presenta al capezzale di Bart, i cui occhi premurosi e pieni d'amore fanno recuperare la memoria anche alla ragazza.

    Bart muore con gioia, facendo giurare a Ken e Lynn di prendersi cura l'uno dell'altra. Mentre Mamiya si occupa del corpo di Bart, Lynn e Keshiro decidono di ripartire; la ragazza tuttavia decide di non seguirlo e di rimanere là a vegliare sulla tomba del giovane. Infine, Kenshiro si dirige da solo verso le lande desolate, per portare a termine il suo destino come il successore dell'Hokuto Shinken. Nel suo vagare per il deserto, Kenshiro si imbatte in Tobi , a cui salva la vita da un furioso attacco degli uomini di Giese , uccidendo questi e alcuni dei suoi sottoposti.

    Tobi gli rivela che si era recato in quel luogo insieme a delle persone del Villaggio di Libertà, un paese in cui vive una comunità di persone indipendenti dalla tirannia di Sanga , tiranno di Lastland che, per dominare la popolazione, si è impossessato di tutta l'acqua ancora incontaminata che si trova nella zona, affermando che essa appartiene al sommo dio Doha ; lo scopo della spedizione di cui Tobi faceva parte era proprio trovare dell'acqua pulita.

    Tobi racconta anche di come, durante la guerra nucleare, lui e suo fratello Vista furono separati e di come lui abbia tentato più volte di ritrovarlo. Il villaggio viene attaccato dagli uomini di Loag , agli ordini di Sanga, che rapiscono Sara. Ken e Tobi, che si erano allontanati, giungono troppo tardi per salvare qualcuno e, scoprendo il cadavere della piccola Myne, Ken decide di andare a Lastland per fare giustizia.

    Arrivati in città, Kenshiro e Tobi scoprono che il divino Doha non è altri che Vista, il fratello dello stesso Tobi. Dopo aver ucciso Loag, Kenshiro si appresta ad affrontare Sanga; questi, prima di scontrarsi con il maestro di Hokuto, ferisce seriamente Vista e poi fugge verso i sotterranei.

    Raggiunto il tiranno, Kenshiro lo sconfigge senza alcuna difficoltà. Purtroppo l'unica scorciatoia che consentirebbe di raggiungere il villaggio per poi tornare in tempo passa per Cliffland, città chiusa al resto del mondo i cui abitanti sono monaci che praticano la Tecnica del Portale del Nord una disciplina molto simile alla Divina Scuola di Hokuto, poiché derivata dai medesimi antenati.

    Kenshiro decide quindi di partire per trovare il medicinale; arrivato alle porte della città, viene ostacolato da alcuni monaci, tra cui Jinen , rispetto ai quali è molto più potente. Lo scontro viene interrotto dall'anziano maestro Roshi , che ha riconosciuto in Ken l'erede della tecnica dei loro comuni antenati e lo fa entrare in città.

    Roshi spiega a Kenshiro che il motivo per cui la città è rimasta chiusa al resto del mondo è la presenza, in quella città, di moltissime armi nucleari, che non devono assolutamente essere scoperte. Ottenuto il farmaco dai monaci, Ken riparte, ma prima Roshi e Jinen lo mettono in guardia da Seiji , un guerriero che ha appreso la Tecnica del portale del Nord in soli due anni mosso dall'odio verso il padre Sanga.

    Questi, infatti, ha preso il controllo di Lastland e ha fatto Sara sua prigioniera. Quando Ken giunge presso la città, Tobi in un primo momento imprigionato insieme a Vista ma poi evaso , dopo essersi fatto consegnare da Ken il farmaco per il fratello morente, gli comunica che ha intenzione di usare ancora l'immagine di divinità di Vista per fomentare il popolo contro Seiji e prendere il suo posto.

    Alla perplessità espressa dal maestro di Hokuto, Tobi lo rinchiude, impedendogli di interferire. Ken si reca in città e uccide Ches davanti agli occhi divertiti di Seiji e poi comincia uno scontro con questi: dopo un breve ma duro combattimento, Ken prevale e Seiji è sconfitto.

    Anche l'anziana Yura zia di Seiji implora Kenshiro di non uccidere lo sconfitto raccontando la sua triste infanzia; il maestro di Hokuto desiste dal finire l'avversario, ma è lui stesso che si suicida, vedendo nella morte l'unica espiazione dei suoi peccati. Dopo aver seppellito Tobi e aver restituito la libertà alle persone di quei luoghi, Kenshiro saluta Sara e il guarito Vista e torna a vagare nel deserto pronto ad affrontare altre battaglie.

    Poteri ed abilità[ modifica modifica wikitesto ] I poteri e le abilità di Ken evolvono nel tempo, infatti durante l'arco temporale delle tre serie del manga, un po' alla volta vengono aggiunte nuove capacità per rendere Kenshiro in grado di affrontare e sconfiggere qualsiasi avversario.

    Menu di navigazione

    Questa arte gli ha donato molte abilità e tecniche ma la principale e più famosa di tutte è la capacità di agire sugli tsubo tradotti in italiano con "punti di pressione" , che sono, come spiegato nel manga Soten No Ken , il tracciato dell'energia degli esseri viventi.

    Il concetto non è molto conosciuto nella cultura occidentale, ma in pratica si basa sul fondamento medico-filosofico per cui ogni essere vivente umano e non: infatti Kenshiro ha più volte agito su tsubo anche di animali ha dei flussi di energia vitale che ne permettono il funzionamento del corpo ed il mantenimento in vita.

    L'azione sugli tsubo, fra l'altro, permette ai maestri di Hokuto di paralizzare l'intero corpo dell'avversario o una sua parte, di fargli fare movimenti o dire cose a prescindere dalla sua volontà, di farlo esplodere dall'interno, di indebolirlo un po' alla volta. L'azione sugli tsubo viene effettuata concentrando grandi quantità di energia in quelli che sono i punti in cui si incontrano i flussi di energia vitale e, a seconda degli tsubo su cui si agisce, cambiano gli effetti.

    I veri maestri della Hokuto Shinken possono annullare l'effetto degli tsubo che bloccano il loro corpo, se chi effettua il colpo possiede delle capacità inferiori a loro.

    Egli è in grado di anticipare le mosse dell'avversario, una volta provate sul suo corpo. Kenshiro, essendo quindi il maestro della Hokuto Shinken, possiede intrinsecamente tutte le sue tecniche, ma normalmente sceglie di limitarsi ad una sola tipologia di combattimento, quella che più si adegua al suo modo naturale di combattere all'inizio il suo stile è molto simile a quello di Bruce Lee , somigliandogli anche nell'aspetto, successivamente il suo stile diviene molto più simile a quello di un karateka.

    Hai letto questo?SCARICARE MP3 MURDERDOLLS

    Tramite la più arcana arte della Divina Scuola di Hokuto, Kenshiro è in grado di copiare le tecniche ed i colpi non i poteri, ma solo le tecniche meno segrete di qualsiasi avversario incontri. Kenshiro è l'unico combattente ad aver raggiunto questa segreta capacità della scuola di Hokuto, come dimostra per esempio durante il combattimento contro Shu, in cui decide di usare i colpi della Gru Rossa di Nanto, anche dopo aver solo osservato la tecnica in azione durante il combattimento tra Rei e Yuda.

    Tale abilità, chiamata "Riflesso dello Spirito" nell'OAV Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto , sembra essere una sorta di anticipazione della tecnica ultima detta "Reincarnazione attraverso il Nulla", che più avanti Ken arriverà a padroneggiare. Le abilità fisiche di Kenshiro non sono calcolabili per due ragioni: la prima è che in Hokuto no Ken non viene mai mostrato un limite alla potenza fisica di Kenshiro, che si suppone di base limitata ma non si sa fin dove arrivi.

    Infatti in nessuna occasione al massimo della sua maturità, Kenshiro ha mostrato il minimo sforzo in gesti di grande potenza; basta pensare che nella seconda serie solleva una roccia immensa tenuta con le mani sopra la testa, la trasporta per poi tappare la falla di una diga. Tuttavia simili gesti non possono essere interpretati secondo il criterio occidentale della forza fisica e muscolare, giacché si cadrebbe in contraddizione con i principi fisici.

    La spiegazione va ricercata nella concezione propriamente orientale, dove l'energia della propria aura permette sforzi al di là del limite fisico; il gesto è puramente rappresentativo e, nell'esempio cui sopra, Kenshiro non solleva la roccia con il corpo, ma con il suo spirito.

    La seconda, ma non meno importante ragione, è che durante lo scontro fra Kenshiro e Han, Lynn nel manga spiega esplicitamente che tanto più è forte l'avversario tanto più è forte Kenshiro, "svelando" o meglio spiegando quella che poi è stata un'incongruenza in quasi tutti gli scontri di Kenshiro dopo il primo combattimento con Raoul; infatti Kenshiro ha affermato che quasi tutti gli avversari che ha affrontato e sconfitto erano più forti di lui, tuttavia si vede benissimo che, pur se inizialmente dimostrando una potenza ed una velocità inferiori, dopo pochissimo tempo Kenshiro comincia a superare i propri avversari.

    Se invece avesse avuto una potenza fissa, superiore anche di poco a quella di Raoul, avrebbe dovuto dimostrarla sempre. L'incongruenza è risolta invece dalle parole di Lynn che giustificano anche scontri sempre belli ed avvincenti, senza dover creare avversari sempre più forti dei precedenti. Kenshiro è inoltre in grado di usare anche tecniche energetiche della Hokuto Shinken come la Hokuto go sho ha, il Tensho hor netsu o il Tenha Kassatsu.

    Le prime due agiscono sia sul corpo che sull'energia vitale dell'avversario, ma differiscono in potenza, mentre il Tenha Kassatsu agisce sugli tsubo senza bisogno di toccare il corpo dell'avversario. Kenshiro infatti usa tale tecnica proprio contro l'unico avversario in grado di smaterializzarsi e di colpirlo contemporaneamente, ovvero Souther: usando il Tenha Kassatsu è stato in grado di colpire direttamente l'energia dell'avversario senza dover toccare per forza il suo corpo del resto intangibile.

    Grazie agli scontri con i tanti nemici e alla sua capacità di assorbirne le tecniche, Kenshiro si è impadronito di molte mosse anche di tipo energetico. Da vicino i colpi della Hokuto Ryuken possono liquefare i materiali solidi e agire sugli tsubo degli avversari senza toccarli. Kenshiro ha dimostrato più volte di poter usare, grazie allo spirito combattivo, la telecinesi sia su oggetti solidi come rocce che su liquidi come l'acqua.

    Kenshiro rivela anche una peculiare capacità di assorbire parte dell'anima degli avversari che si rivelano suoi spiriti affini, attraverso le ferite che subisce da essi. Questa abilità viene spiegata da Kenshiro durante il secondo scontro con Kaio: gli avversari sono la fonte della sua forza e vivono in lui dopo il secondo scontro con Raoul, Kenshiro rimane cieco ma spiega che, vivendo in lui anche l'anima Shu, non ha bisogno della vista.

    Tale abilità, unita ad una semplice tecnica di rotazione da lui ideata per poter combattere all'interno della Hanryu Tenha con la quale è in grado di distorcere lo spazio circostante, modificandone le proprietà attraverso le tecniche della Hokuto Ryuken gli permetterebbe, in teoria, di combattere perfino nello spazio aperto come se fosse sulla Terra, non avendo bisogno d'aria e potendo combattere in assenza di gravità.

    Grazie all'immane tristezza di cui si è fatto carico e le varie sofferenza attraverso cui è passato, Kenshiro è riuscito ad evolversi a un livello di esistenza superiore, che gli ha fatto apprendere la tecnica più mistica e devastante di tutto il mondo di Kenshiro, definita "Reincarnazione attraverso il Nulla". Questa tecnica, grazie alla quale Ken riesce a sopraffare un avversario come Raoul, è un'antica tecnica spirituale grazie alla quale il combattente di altissimo livello che riesce a padroneggiarla riesce a mettersi in contatto con l'aura combattiva e la forza di tutti i guerrieri che ha sconfitto in passato, incanalandole nel suo corpo e diventa intangibile.

    Kenshiro non è un combattente comune, ma in quanto maestro della Hokuto Shinken è un essere che realizza la volontà di Dio in terra; la sua stessa forza gli è stata concessa dal cielo perché diventi l'invincibile salvatore dell'umanità, che vaga per il mondo liberando i deboli e gli indifesi da chiunque voglia opprimerli.

    Kenshiro è colui che mostra quale sia la vera strada da seguire per la salvezza del genere umano non a caso l'ultimo film d'animazione si intitola "La leggenda del vero salvatore".

    Giochi online (20.753)

    Kenshiro simboleggia quindi l'espressione della volontà e della forza di Dio sulla terra. Nondimeno, Ken dimostra di aver padroneggiato anche qualche tecnica della Sacra Scuola di Nanto, della Scuola Imperiale di Gento e conosce perfino le tecniche della Scuola della Casata Principale di Hokuto, che si vede costretto ad utilizzare nello scontro con Hyo.

    Il cranio ed il collo del nemico finiscono dopo pochi secondi in frantumi, causandone la morte. Esiste una variante che utilizza i pugni, al posto dei calci, chiamata appunto Pugno controlla-tendini di Hokuto.

    Kenshiro fu il primo nella storia di anni di Hokuto a padroneggiarla in virtù degli epici scontri contro compagni, rivali e nemici. La tecnica consente di raggiungere uno stato di "nulla", immateriale e incontrastabile e di entrare in comunione con gli avversari caduti in battaglia e utilizzare le loro tecniche. Accoglienza[ modifica modifica wikitesto ] Ken ha avuto moltissime recensioni positive da parte di riviste di manga e anime , e ha raggiunto la prima posizione in diversi sondaggi di popolarità; soprattutto l'anime della serie ha decretato il suo successo planetario: negli anni ottanta è divenuto uno dei personaggi più famosi, insieme a Son Goku e Seiya di Pegasus.

    In un primo confronto, comunque, la Scuola della Casata Principale risulta abbastanza insidiosa da poter competere con la Divina Scuola di Hokuto.

    La principale famiglia di Hokuto è portatrice dello spirito del dio guerriero che viene tramandato fin dalla nascita in tutti i suoi discendenti diretti, a cui conferisce la conoscenza della Tecnica della Casata Principale e offre aiuto in caso di pericolo di vita apparendo dal loro corpo.

    Riuscirà ad infliggere all'avversario una profonda ferita sul torace. Tecnica utilizzata da Kenshiro nello scontro finale con Kaio, è la tecnica segreta memorizzata nella stele di pietra per neutralizzare le tecniche Hokuto.

    Scuole di arti marziali di Ken il guerriero

    Consiste in un fendente della mano che attraversa intangibile le mani di un avversario distruggendogli i nervi. Attacco con affondi rapidissimi utilizzato da Kaio nello scontro finale con Kenshiro.

    La morte di solito avviene perché una parte del corpo esplode dall'interno. La Divina Scuola di Hokuto conosce tsubo del corpo umano. Proprio questa consapevolezza è uno degli elementi che hanno separato la Divina Scuola di Hokuto dall'Arcana Arte di Hokuto.

    La capacità di decodificare e copiare le tecniche dell'avversario: questa particolare capacità della Divina Scuola deriva dalla sua nascita summa delle arti marziali precedenti e la qualifica come "stile di combattimento definitivo".

    Nonostante non ne facciano uso quasi mai, i praticanti dell'Hokuto Shinken sono ben addestrati anche all'uso delle armi bianche, anche in previsione di scontri contro nemici che le utilizzano.

    La Divina Scuola di Hokuto stabilisce anche delle regole che tutelano i combattimenti di coloro che praticano la tecnica: gli allievi che studiano la Divina Scuola di Hokuto non hanno il permesso di usare le tecniche della scuola negli scontri con altri guerrieri in quanto solo coloro che ottengono il titolo di successore possono godere di questo beneficio.

    In caso di uno scontro tra membri della stessa Divina Scuola di Hokuto solo i combattimenti in singolar tenzone sono ammessi tra due guerrieri di Hokuto. Non è raro che la tecnica della Divina Scuola di Hokuto venga associata a un potere di natura divina, ad esempio Kenshiro affrontando Devil la definisce come l'incarnazione di Indra , la divinità induista della lotta, mentre Kenshiro Kasumi, durante il suo secondo duello contro Tai-Yan Zhang, afferma che il potere della Divina Scuola di Hokuto è in grado di rivaleggiare con quello di un dio.

    È stata acquisita pienamente solo da Kenshiro e da Raoul.


    Nuovi post