Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA NAVIGATORE VOCALE DA

Posted on Author Tubar Posted in Multimedia


    La navigazione vocale ti aggiorna sulle condizioni del traffico, indicandoti dove Se tocchi e tieni premuto il pulsante, avvii direttamente il navigatore e puoi ignorare i passaggi da 4 a 6. . Passaggio 5: scarica le indicazioni stradali vocali . Il navigatore per Google Maps Go offre una navigazione GPS vocale passo passo ed è ottimizzato per telefoni con memoria limitata. Scarica questa app. Caratteristiche - Rubrica - tasto Home e 4 tasti di scelta rapida - Ricerca vocale rapida - Selezione del tipo di navigazione: auto, in bicicletta, a piedi e in treno /. Qui a seguire alcune soluzioni gratis e a pagamento da poter usare anche Navigatore GPS con indicazioni vocali in auto, in bici e a piedi.

    Nome: navigatore vocale da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 35.83 Megabytes

    Gran parte degli utenti oggi utilizza Google Maps come navigatore anche per gli spostamenti in auto. I "palati più fini" storicamente hanno utilizzato Waze per districarsi nel traffico e raggiungere la destinazione impostata. Quali sono, allora, le differenze tra Google Maps e Waze e perché scegliere l'uno o piuttosto l'altro?

    Iniziamo col dire che noi abbiamo sempre installato entrambe le app, sia Google Maps che Waze, sui nostri smartphone: l'una colma le lacune dell'altra e, soprattutto, si adatta a scenari di utilizzo ben precisi.

    Anche se da qualche mese a questa parte Google Maps ha cominciato ad ereditare alcune caratteristiche di Waze.

    Essendo entrambe di Google la società di Mountain View ha acquisito Waze a giugno è curioso che non si sia ancora deciso di integrare le due applicazioni.

    Cerca il punto esatto che vuoi raggiungere, posizionaci sopra il segnaposto rosso di Google Maps e fai tap sulla voce OK per confermare. In automatico Google Maps fornisce il percorso più rapido per raggiungere la destinazione mostrandone i tempi stimati di percorrenza e, se disponibili, mostra i percorsi alternativi in grigio sulla mappa.

    Se nel tuo percorso vuoi evitare di pagare pedaggi, prendere navi e viaggiare in autostrada, puoi impostare alcuni filtri per ottenere un percorso personalizzato.

    Confronto Google Maps Waze: differenze tra i due navigatori

    Facciamo un esempio pratico: se devi accogliere un parente alla stazione alle Premi dunque sul pulsante Inizia per avviare la navigazione e otterrai le indicazioni stradali di cui hai bisogno. Nella parte alta della schermata potrai visualizzare la via che stai percorrendo, mentre poco più sotto potrai vedere le indicazioni successive.

    Non è importante solo il numero di mappe caricate, ma anche la possibilità di aggiornarle nel tempo e di scaricarne altre, gratuitamente o a pagamento.

    Molti navigatori, come i TomTom e i Garmin che abbiamo inserito nella classifica, garantiscono mappe e aggiornamenti gratuiti a vita, ma è sempre meglio controllare che sia specificato nella scheda prodotto. La maggior parte dei navigatori di fascia media e bassa si aggiorna tramite computer con cavo USB, ma alcuni modelli più costosi sono dotati di connettività Wi-Fi e si aggiornano automaticamente.

    Connettività La maggior parte dei navigatori satellitari si connette a smartphone e altri dispositivi tramite Bluetooth, per collegarsi a internet e funzionare come altoparlante, per leggere messaggi e inviare o ricevere chiamate in viva voce mentre si è al volante.

    Alcuni modelli si possono collegare allo smartphone anche tramite apposite app, che permettono di controllare il navigatore attraverso il dispositivo mobile, di inviare informazioni relative al traffico in tempo reale e di condividere la posizione con altri dispositivi.

    Memoria e batteria I navigatori satellitari hanno bisogno di una buona memoria per salvare mappe e altri file multimediali. Se avete bisogno di scaricare molte mappe, vi suggeriamo di scegliere un modello con memoria di almeno 8 GB, preferibilmente espandibile con scheda Micro SD. Anche l'autonomia della batteria è importante. La maggior parte dei modelli di fascia media e bassa ha un'autonomia di un'ora o poco più, mentre i modelli di fascia alta hanno prestazioni migliori.

    Se avete bisogno di un navigatore per viaggi lunghi, assicuratevi che abbia un'elevata autonomia e che si possa utilizzare anche sotto carica, collegando il cavo all'accendisigari dell'auto.

    Google Maps (Android/iOS)

    Funzioni e servizi Uno dei motivi per cui vale la pena utilizzare un navigatore satellitare al posto del smartphone connesso a Google Maps, è la possibilità di avere funzioni extra molto utili. Quelle che non dovrebbero mai mancare in un buon navigatore sono: segnalazione di tutor e autovelox, che avvisa il conducente quando ci si trova in prossimità di un sistema di controllo della velocità, per regolarsi di conseguenza; segnalazione del traffico e calcolo del percorso intelligente, che individua le strade più trafficate e suggerisce percorsi alternativi per diminuire i tempi di percorrenza; segnalazione di eventi e ostacoli, che avvisa in caso di lavori in corso, incidenti e altri eventi che potrebbero ostacolare la percorrenza; ricerca parcheggio, che segnala parcheggi nelle vicinanze; segnalazione punti di interesse, che memorizza sulla mappa e segnala punti di interesse per il conducente, come ristoranti, supermercati, punti panoramici e molto altro; destinazioni preferite, che memorizza le destinazioni più frequenti, come casa e luogo di lavoro, per non doverle inserire manualmente ogni volta.

    Marca e prezzo Scegliere un navigatore di una marca conosciuta è sicuramente garanzia di qualità, non solo per i materiali e le funzioni, ma anche per la possibilità di ricevere aggiornamenti gratuiti e assistenza post vendita. Per quanto riguarda il prezzo, attualmente i costi dei navigatori si sono notevolmente abbassati. Le 8 migliori app GPS offline gratuite per viaggiare ovunque senza collegamento Internet Oltre Google Maps c'è di più TiscaliNews Sappiamo già che esistono diverse app per la navigazione satellitare per chi dispone sempre di una connessione dati.

    E se avessimo bisogno di una app per la navigazione relativa a una particolare località e fossimo privi di connettività? La navigazione offline tramite GPS è assolutamente indispensabile per qualsiasi app di mappe.

    Il navigatore Gps vocale e gratuito

    Usi pratici? Se siete in una città straniera e avete il roaming disattivato, oppure se guidate in una zona senza copertura durante un viaggio su strada.

    Per scaricare una mappa, toccate il menu con le tre righe orizzontali nell'angolo superiore sinistro, poi selezionate Mappe offline. Google vi consiglierà subito alcune mappe da scaricare basandosi sul vostro domicilio e sui posti che frequentate di più. Potete anche toccare "Seleziona la tua mappa" per scaricare un'altra area. La dimensione massima scaricabile è di 2Gb, che equivale a un'area di circa x Km.

    L'app cancella automaticamente le mappe scaricate dopo 30 giorni senza collegamento internet.


    Nuovi post