Esthergarvi

Esthergarvi

IL CINESCOPIO SCARICARE

Posted on Author Grojinn Posted in Rete


    Il TRC (Tubo a raggi catodici), oppure detto cinescopio, usato nei televisori e di scaricare il TRC quando dovremo maneggiare il connettore ad alta tensione. IL CINESCOPIO SCARICARE - Il primo cinescopio espressamente per televisori si deve a Zworykin e prevedeva la presenza di un elettrodo modulatore del. da scaricare il tubo catodico. Ho già letto i consigli dal NG: cacciavite, resistenza a massa, infilare la punta sotto la ventosa. Sono convinto che sia una stupidata. Per molti anni ho svolto l'attività di pubblicista su 'Il Cinescopio', una delle riviste visualizzare o scaricare gli impaginati degli articoli da me trattati fino al

    Nome: il cinescopio
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 31.36 MB

    Il tubo a raggi catodici , o semplicemente tubo catodico , in sigla CRT dal corrispondente termine inglese "cathode-ray tube" , era un tipo di tubo elettronico normalmente un tubo a vuoto utilizzato in passato e sino agli inizi degli anni duemila, per realizzare vari tipi di apparecchi elettronici, i più noti dei quali sono la telecamera , il televisore e il monitor del computer quest'ultimi due di vecchia generazione.

    Il primo tubo a raggi catodici della storia è il tubo di Crookes , realizzato da William Crookes nei primi anni '70 del XIX secolo. Mentre il tubo di Crookes è un tubo a raggi catodici destinato ad un utilizzo sperimentale di laboratorio, il tubo di Braun è invece il primo tubo a raggi catodici della storia ad avere un'applicazione pratica.

    Di seguito sono riportate le tipologie di tubi a raggi catodici realizzate nel corso degli anni tra parentesi è indicato il nome alternativo del dispositivo :. I vecchi televisori non rientravano nel ciclo ordinario dei rifiuti urbani, ma dovevano essere riconsegnati da rivenditori o tecnici autorizzati e specializzati, diversamente li si consegnava direttamente alle stazioni ecologiche presenti sui territori dei comuni italiani.

    Lo scopo dello smaltimento del televisore era evitare di disperdere nell'ambiente sostanze inquinanti per l' ozono e massimizzare il recupero dei materiali che sono utilizzati in altri impieghi. Altri progetti.

    Scaricare monitor tubo catodico. Applicazioni utili samsung s8. Cookies internet definition simple. Changing hdd to ssd windows 10 license. Shakespeare romeo and juliet prologue translated. Buy iphone x in hong kong. Drivers para dell inspiron n windows 7 64 bits. How to put page number on word document.

    Convert vbox to vmware. Kindle paperwhite 1 generazione. Zee bangla live tv channel online free. Definicion de ciencia segun immanuel kant. Definizione di velocita istantanea. Windows 10 remove all programs. How to convert dto to entity in c. Descargar pubg mobile apk android.

    Vodafone servizio clienti adsl. Tess of the d' urbervilles simple summary. Windows 10 enable guest account.

    Pokemon shiny gold sigma kanto guide. Ejemplo de una autobiografia de un estudiante de primaria. Tp link ac default username password.

    Parole con vera. Ingrosso abbigliamento neonato online economico. Citta piu belle del mondo lonely planet. Membuat foto menjadi kartun dengan photoshop cs3. Perche il 17 porta sfortuna in italia. Define burning bush slang. How to update standard vga graphics adapter windows 7. Que significa etapa preoperacional.

    Sql get list of all tables in a database. To put up with something traduzione. Quando si alimenta un monitor o un qualunque altro moderno dispositivo elettronico che monta dei costosi semiconduttori di potenza dove sono state eseguite delle riparazioni su dei circuiti di alimentazione, si preferisce minimizzare il rischio di bruciare dei nuovi componenti installati nel caso ci fosse ancora un qualche guasto passato inosservato.

    Ci sono due sistemi per raggiungere lo scopo: utilizzare un Variac per aumentare gradatamente la tensione di rete, o utilizzare un carico in serie per limitare la corrente ai semiconduttori di potenza. In realtà l'utilizzo di un carico in serie per esempio una lampadina ad incandescenza che costituisce un carico economico e facilmente reperibile , presenta dei vantaggi rispetto ad un Variac beh l'utilizzo di entrambi sarebbe il massimo poichè la corrente verrà si spera limitata a livelli non distruttivi.

    Lo scopo è quello di limitare la corrente verso le parti critiche, di solito il transistor di uscita orizzontale. La maggior parte delle volte riuscirete nell'intento collegando la lampadina in serie con la rete di alimentazione in corrente alternata.

    In realtà probabilmente sarebbe meglio montare un vero resistore di potenza visto che la sua resistenza è costante, al contrario della resistenza di una lampadina che varia di da fredda a bollente. Ad ogni modo la lampadina offre una simpatica indicazione visiva della corrente assorbita dal circuito sotto controllo. Per esempio:.

    Piena luminosità: corto circuito o carico estremamente pesante; probabilmente è ancora presente un guasto. Questo è il comportamento che ci si aspetta quando l'apparecchio funziona normalmente. Potrebbe comunque esserci qualche problema nei circuiti di alimentazione, ma probabilmente non provocherà immediatamente un guasto catastrofico.

    Lampadina pulsante: l'alimentatore cerca di avviarsi ma si disattiva a causa di sovracorrenti o sovratensioni. Dipendentemente dall'assorbimento di corrente dell'apparecchio, potrebbe risultare necessario aumentare questi valori.

    Ad ogni modo, iniziate con valori bassi. Se la lampadina si accende a piena luminosità, potrete già concludere che c'è qualche grosso danno. Se la luce della lampadina è tremolante oppure il televisore o altro apparecchio sotto controllo non si accende del tutto, allora potrebbe essere il caso di utilizzare una lampadina di maggior wattaggio.

    Invaliderete la garanzia, almeno in principio; di solito su un televisore non ci sono sigilli di garanzia e pertanto, a meno che non causate qualche danno visibile o rovinate le viti o la plastica, è difficile scoprire che l'apparecchio è stato aperto.

    Dovete decidere. Un televisore ancora coperto da garanzia dovrebbe probabilmente essere consegnato ad un centro assistenza autorizzato per la riparazione dei problemi coperti da garanzia, eccetto per quelli con le soluzioni più semplici ed ovvie. Un altro vantaggio nell'utilizzo del servizio di garanzia risiede nel fatto che, nel caso il vostro problema sia coperto da una modifica di progettazione, questa verrà effettuata gratuitamente.

    E, in genere, non riuscirete a risolvere un problema causato da una cattiva progettazione! Dopo aver rimosso il coperchio potrete collegare tutti i cavi necessari per i vari controlli. Quando tirate il coperchio verso la parte posteriore di solito per poi rimuoverlo, assicuratevi che non siano ancora collegati altri cavetti.

    Spesso il circuito stampato principale è alloggiato sulla base del coperchio in qualche scanalatura. Procedete con cautela visto che questo circuito stampato potrebbe venirsene via insieme al coperchio posteriore. Una volta rimosso il coperchio posteriore, potrebbe essere necessario sostenere il circuito stampato con un blocchetto di legno per evitare stress meccanici ed eventuali contatti con la superficie di lavoro.

    Strumentazione e Regolazione

    Quasi tutti i televisori possono essere posizionati stabilmente su uno dei tre lati sul lato sinistro, destro, su quello inferiore anche senza il coperchio posteriore. Ad ogni modo, alcuni richiederanno la presenza del coperchio per una questione di robustezza meccanica o per evitare che si rovescino facilmente. Agite con cautela: i televisori più grossi in particolare sono abbastanza pesanti e massicci. Fatevi aiutare da qualcuno e prendete precauzioni se il vostro appartiene alla categoria di quelli instabili.

    Al termine del lavoro, riassemblate in ordine inverso. Potrebbero essere necessari un paio di tentativi per far scorrere il circuito stampato nei suoi binari, ma per il resto non dovrebbero esserci sorprese. La prima cosa che noterete una volta rimosso il coperchio è il livello impressionante di impolveramento di tutto l'interno.

    Utilizzate un pennello soffice per esempio un nuovo pennello per pittura ed un aspirapolvere per rimuovere con cautela la polvere che si è accumulata. Soffiare via la polvere quasi certamente non danneggerà l'apparecchio, a meno che non si vada a ridepositare all'interno di vari controlli o commutatori, ma si tratta di un'operazione non certo salutare per i vostri polmoni, senza contare che la sporcizia si spargerà per tutta la stanza.

    Non ruotate alcuna regolazione; molte regolazioni critiche sono mascherate come viti che sembra chiedano di essere strette.

    Tubo a raggi catodici

    Resistete alla tentazione di pulire a tutti i costi ogni componente che adocchiate all'interno, a meno che non sappiate esattamente costa state facendo; ponete particolare attenzione ai componenti vicini al collo del cinescopio, poichè alcuni di essi controllano le regolazioni più temibili purezza del colore e convergenza e si possono facilmente spostare fuori posizione.

    In particolare, noterete una serie di magneti ad anello regolabili. E' buona norma contrassegnare la loro posizione in ogni caso con della vernice bianca, del bianchetto o un pennarello indelebile, in modo che se si dovessero accidentalmente spostare, o se venissero spostati deliberatamente, potrete rimetterli nella posizione originaria.

    Per una miglior visione è consigliata un'illuminazione soffusa, ma non il buio totale. Ad ogni modo, per un maggior impatto, potrebbe essere preferibile un ambiente oscurato. Effettuate le seguenti regolazioni in quelle che saranno le normali condizioni di visione:. Sintonizzate un canale con un buon segnale o visionate una videocassetta di buona qualità. Ruotate al minimo i controlli di luminosità e contrasto.

    Posizionate il controllo di tinta al centro nel caso di un apparecchio conforme allo standard NTSC. Aumentate la luminosità fino a che è appena visibile un raster nelle aree più scure ombre dell'immagine. Aumentate il contrasto fino a che le zone più luminose raggiungono l'intensità desiderata. Poichè i controlli di luminosità e contrasto non sono sempre independenti, ritoccateli entrambi più volte fino ad ottenere la migliore immagine.

    Inizialmente regolate il controllo di colore control per ottenere delle sfumature pastello piuttosto che colori molto saturi. Regolate il controllo di tinta fino a ottenere le tonalità di colore più naturali sulla pelle.

    Join the conversation

    Quindi, aumentate il controllo del colore fino ad ottenere il grado desirato di saturazione del colore. Su un televisore decente, dovreste riuscire a distinguere le singole linee di scansione. Se le linee sono confuse, specialmente nelle aree luminose, allora potrebbe essere necessario regolare il fuoco. Il potenziometro del fuoco è di solito montato sul trasformatore di riga oppure su un pannello ausiliario nelle sue vicinanze.

    Il cavo del fuoco di solito proviene dal trasformatore di riga o dall'area circostante o da un terminale del modulo elevatore di tensione se utilizzato.

    Si tratta di solito di un cavo isolato che va al piccolo circuito stampato montato sul collo del cinescopio. Accendete il televisore e lasciatelo riscaldare per almeno una mezz'ora circa.

    Visualizzate un segnale di buona qualità. Per prima cosa ruotare le regolazioni utente di luminosità e contrasto completamente in senso antiorario: si tratta del caso peggiore.

    Regolate il controllo di fuoco per ottenere nell'insieme la migliore nitidezza possibile. Se il fuoco migliore è raggiunto al finecorsa della regolazione e non è ancora ottimale, potrebbe esserci un problema nel divisore del fuoco, nel potenziometro del fuoco, o alcuni componenti correlati.

    Il controllo screen andrebbe regolato con una schermata in bianco e nero l'effetto neve prodotto dal sintonizzatore in assenza di segnale potrebbe andar bene, oppure ruotate al minimo il controllo utente del colore. Settate l'apparecchio in Service mode linea orizzontale , se il televisore dispone di un tale selettore sul pannello posteriore o all'interno.

    In caso contrario, utilizzate semplicemente il raster in una stanza oscurata. Regolate il controllo screen per ottenere una pallida linea bianca raster. Se la linea non appare bianca nel suo punto meno luminoso, dovrete regolare i controlli di pilotaggio e cutoff relativi al rosso, verde e blu. Ruotate al minimo i controlli screen o background relativi ai tre colori fondamentali Red, Green e Blue. Ora ruotate al minimo anche il controllo utente del colore.

    Ora aumentate il controllo screen del Red fino a che sullo schermo non inizia ad apparire un colorito rosso. Ora abbassate la regolazione del cannone rosso fino a che il colorito rosso scompare, non oltre. Seguite la stessa procedura per i controlli screen Green e Blue. Ora regolate i due controlli DRIVE fino ad ottenere la migliore immagine in bianco e nero; è tutto quanto c'è da fare.


    Nuovi post