Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA BOTTONE PINTEREST

Posted on Author Yozshusar Posted in Rete


    Fai clic sull'icona rossa di. Fai clic su Salva nell'angolo in alto a sinistra di un Pin che vuoi salvare. Seleziona una bacheca su cui salvare in Pin. Che cosa è Pinterest? Scarica l'app · Scarica l'app · Scarica l'app · Unisciti a Pinterest.

    Nome: bottone pinterest
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 52.16 MB

    Come gli altri social network, anche Pinterest si basa su un algoritmo per determinare cosa apparirà sul tuo feed. Più un pin sarà di alta qualità, arricchito di testo nella sua descrizione e popolare tra gli utenti, più alta sarà la sua possibilità di apparire in alto nei feed altrui o nelle ricerche. In altre parole, più un pin è anziano e apprezzato nel tempo, più avrà visibilità e potere di generare traffico. Questo è possibile creando dei pin ad hoc che rimandano ai contenuti del tuo blog oppure pinnando le immagini contenute nei tuoi blog post.

    Ecco un esempio. Una volta generata la tua grafica, potrai scaricarla sul tuo pc e ricaricarla su Pinterest.

    Se per strada si incontra una persona con un paio di sandali verdi di cui si desidera approfondire caratteristiche, ecc. Alcuni tool per Pinterest È utile poi conoscere alcuni tool utilizzati per la piattaforma. Per creare una rete attorno ai propri contenuti non basta pinnare esclusivamente i propri contenuti ma è importante anche pinnare i contenuti altrui. Per salvare le idee con un solo click basta scaricare il pulsante dal browser di riferimento. Un esempio è quello del controllo della sorgente pin: quando si fa repin è sempre bene controllare la sorgente; se difatti il pin non è ben reindirizzato e conduce ad una risorsa web scorretta va segnalato.

    Piattaforme come Tailwind, poi, aiutano a calendarizzare i pin e schedularli. Alla base di tutto deve esserci un hosting professionale come quello fornito da HostingVirtuale dal Inizia senza spendere una fortuna con il nostro hosting gratuito, la soluzione ideale per creare il tuo primo sito web. Crea un sito web gratis!

    Ti basti pensare a una grande lavagna o bacheca su cui appuntare tutti i tuoi pensieri, idee riflessioni, impegni, cose da fare e desideri, dividendoli e raggruppandoli per temi e gruppi di interesse. Insomma, Pinterest è una sorta di mappa virtuale, al tempo stesso mentale e creativa, a cui fare affidamento per tenere traccia di tutto quel che desideri in modo organizzato e tematico. Nulla di più pratico, comodo e veloce.

    Come funziona Pinterest Pinterest è disponibile sia su desktop sia su smartphone. Ti basteranno pochissimi semplici passaggi: dovrai solo inserire il tuo indirizzo email o effettuare il login tramite Facebook.

    Per prima cosa, seleziona la categoria di tuo interesse. Quindi, usando il menu a tendina OrderBy decidi rispetto a quale criterio vuoi ordinare i risultati selezionando Descending o Ascending nel campo Sort potrai decidere se mostrare i risultati in ordine crescente o decrescente.

    Puoi anche effettuare ricerche inserendo parole chiave nei campi Title e Description. Quando sei soddisfatto, clicca Filter e sarà visualizzata la selezione delle bacheche che hanno le caratteristiche di tuoi interesse.

    Quali sono le bacheche migliori?

    PinGroupie consiglia di partecipare alle bacheche che hanno valori alti nelle colonne Likes p. Proprio per questo devi creare contenuti originali! Ecco alcuni consigli: Scegli immagini grandi per il tuo blog. Usa sempre immagini interessanti, coinvolgenti, e di alta qualità. Crea immagini di diverse tipologie. Pubblica foto, infografiche, video ed immagini con testo. Il formato video è quello più sottovalutato su Pinterest … ma è il più coinvolgente!

    Se hai un ristorante, una palestra o se vendi prodotti che possono essere mostrati in un un video, inizia subito a inserirli in Pinterest. Non rincorrere la complessità.

    Pinterest come funziona e come si usa

    Cerca creare immagini semplici, chiare, e dal contenuto sintetico. Fai in modo che i pinner vogliano fare clic sul tuo pin!

    Solitamente, i pin con proporzioni allungate ottengono maggiore visibilità. Creare delle infografiche. Non fare solo auto-promozione. Trova un giusto equilibrio tra il contenuto tuo e quello degli altri. Mostrare il tuo stile di vita, le credenze gli interessi dietro il marchio che vuoi far conoscere — segnala i tuoi prodotti, servizi, blog, eventi, ma non dimenticare di fare altrettanto con i tuoi concorrenti Segui altri Pinners.

    Intendo anche marche o aziende che ammiri, con cui lavori o vorresti collaborare. Video Pin, blog-posts, consigli, citazioni, siti web e video da altri nel vostro campo. Trova pin freschi da condividere. Come sempre, la chiave è quella di aggiungere valore e di impegnarsi.

    Che cosa è Pinterest?

    Promuovere la creatività e la correttezza. Inserisci un messaggio una call-to-action con cui promuovi il tuo concorso. Aggiungi una parola chiave, e la categoria o hashtag e sbizzarrisciti con la fantasia.

    Potrebbe piacerti:SCARICA DRIVESPACIO DA

    Regola 8: Non trascurare la SEO Pinterest è un eccezionale strumento per la SEO, ma ricordati che la magia vera viene dal traffico di riferimento che affluisce per mezzo di Pinterest,.

    Costruisci delle relazioni e avrai realizzato la tua rete di link. Regola 9: Usa gli strumenti di Pinterest Approfitta degli Strumenti che altri hanno realizzato per Pinterest e che sono disponibili gratuitamente! Aiuta anche a diffondere la distribuzione dei tuoi Pin durante tutta la giornata potendolo fare in mobilità.

    Pinterest: strumenti e tool per utilizzare al meglio la piattaforma

    In 10 secondi fai una roba simile! Niente male vero?? Controlla cosa viene pinnato dal tuo sito. Controlla il tuo sito web con Google Analytics.

    Usando Google Analytics, puoi vedere da quale fonte proviene il traffico che arriva sul tuo sito. Assicurati di verificare quale porzione di traffico arriva proprio da Pinterest! Come accedere a Pinterest Analytics Per prima cosa, vediamo dove trovare i dati analitici. Accedi al tuo profilo Pinterest Clicca sul tuo username in alto a destra e seleziona Dati Analitici. Si aprirà una nuova pagina; si tratta del pannello di controllo degli strumenti di analisi.

    Seguendo questo link, potrai accedere direttamente a Pinterest Analytics. Vediamo i dati visualizzati in ciascuna delle sezioni. Il tuo profilo Pinterest Su questa pagina troverai una panoramica della performance del tuo profilo Pinterest. Puoi selezionare un intervallo di tempo e visualizzare numero di impressioni cioè, visualizzazioni , repin e click sia dei singoli pin che delle bacheche.

    Troverai anche una selezione dei pin più popolari di sempre. Questi sono suddivisi tra i pin più repinnati, quelli che appaiono più in alto nelle ricerche cioè, ottimizzati meglio e quelli che nel complesso generano più interesse ed interazioni. Il tuo pubblico Questa è secondo me la sezione di Pinterest Analytics dove ci sono le informazioni in assoluto più interessanti.

    Qui troverai dati sul pubblico di grandissimo valore, che ti aiuteranno a condividere contenuti sempre più affini alle preferenze dei tuoi followers. In diversi articoli ho scritto perché sia importante usare Pinterest per condividere non solo contenuti di natura autopromozionale, ma altre risorse di interesse per chi ti segue.

    Pinterest Analytics senza dubbio sarà un alleato di grande valore nella scelta dei contenuti da condividere.


    Nuovi post