Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA DESKTOP TELEMATICO AGENZIA DELLE ENTRATE

Posted on Author Faugami Posted in Rete


    L'applicazione Desktop Telematico è un "contenitore" destinato ad necessità di scaricare dal sito web dei Servizi Telematici l'eseguibile dell'applicazione e di. Versione software: rilasciata in data 11/02/ La prima installazione dell' applicazione Desktop Telematico comporta la necessità di scaricare dal sito. Assistenza online Agenzia delle Entrate. E' necessario scaricare e salvare l' eseguibile dell'applicazione "Desktop Telematico" sulla propria postazione di lavoro per poter installare il Scaricare il Desktop Telematico dall'area autenticata. Le modalità di installazione differiscono a seconda della tipologia di eseguibile scaricato, che è in Installare Desktop Telematico in ambiente WINDOWS.

    Nome: desktop telematico agenzia delle entrate
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 68.37 MB

    Guida verificata con Ubuntu: Segnalali in questa discussione Introduzione La presente guida riguarda le procedure di installazione del software rilasciato gratuitamente dall' Agenzia delle Entrate , prodotto per conto di essa dalla Sogei Società Generale d'Informatica S. Le istruzioni di seguito riportate riguardano esclusivamente le procedure di installazione e gestione del software.

    Non offrono alcun supporto riguardante le modalità di funzionamento degli specifici programmi o di inserimento dei dati. Registrazione ai servizi telematici La maggior parte delle procedure telematiche che gli utenti possono effettuare, ai fini degli adempimenti fiscali, avvengono tramite la Registazione ai servizi telematici , pertanto si presuppone che l'utente possa scaricare il software accedendo alla propria area riservata.

    I profili di registrazione sono di due tipi: Fiscoline : per privati e piccole imprese.

    Auto-aggiornamento dell'applicazione Una volta effettuata l'installazione iniziale dell'applicazione e di tutte le componenti software in essa integrate, le attivazioni successive dell'applicazione provvederanno a verificare, relativamente alle applicazioni installate, la presenza di eventuali aggiornamenti. La funzione di auto-aggiornamento prevede che sia stata precedentemente attivata la connessione ad internet.

    In caso di presenza di variazioni software verrà effettuato il "download" degli eventuali aggiornamenti e l'installazione degli stessi. Al termine sarà effettuato il riavvio dell'applicazione.

    Menu di servizio

    Per ulteriori dettagli relativi alle funzionalità delle applicazioni in esso installate si rimanda alle funzioni di consultazione presenti all'interno del menù "Help" del Desktop Telematico.

    Installazione iniziale La prima installazione comporta la necessità di scaricare dal sito web dei Servizi Telematici l'eseguibile dell'applicazione e di salvarlo sulla postazione di lavoro dedicata. Dal 1 di Marzo l'Agenzia Entrate comunica che l'applicativo Entratel non sarà più aggiornato e quindi di utilizzare il Desktop Telematico.

    In realtà il "vecchio" Entratel serve ancora per la configurazione degli ambienti di sicurezza, soltanto che i nuovi moduli di controllo pubblicati da tale data non sono più installabili sulla postazione con il classico wizard.

    L'esempio più recente è il nuovo modulo di controllo IVI15 , pubblicato in data 1 Marzo, relativo al controllo delle nuove dichiarazioni di intento vedere le immagini sotto prima di impostazioni. Una volta scaricato il programma dal link indicato si procedere con l'installazione che non comporta alcuna particolare accortezza.

    Terminata l'installazione la prima cosa da fare è creare almeno un utente protetto da password per accedere al programma. Ultimo passaggio impostare nelle impostazioni il percorso dove è salvato l'ambiente di sicurezza certificati.


    Nuovi post