Esthergarvi

Esthergarvi

CUD 2015 AGENZIA ENTRATE SCARICA

Posted on Author Dugrel Posted in Software


    Modello Certificazione Unica - pdf (Modello aggiornato il 22/01/ a causa di un refuso presente nella Scheda per la scelta della destinazione dell'8 per. Cu (Certificazione Unica) In questa sezione, che puoi navigare utilizzando il menu di navigazione, sono contenute le informazioni relative a "Cu. Portale Agenzia Entrate. Apri menu principale. Seguici su: Facebook · Twitter · Linkedin · You tube · RSS. Cerca nel sito: Cerca. CUD - Integrazione Finanziaria Modello CUD - pdf (attenzione: per la scelta del 5 e 8 per mille utilizzare la scheda approvata con Provvedimento del.

    Nome: cud 2015 agenzia entrate
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 49.29 MB

    Ebbene, nel Quadro CT vanno riportate le informazioni riguardanti la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. La comunicazione deve essere compilata per ogni fornitura in caso di più invii contenenti almeno una certificazione di redditi di lavoro dipendente. In essa vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

    Invio separato Se le bozze verranno confermate, sarà possibile suddividere il flusso telematico inviando, oltre il frontespizio ed eventualmente il quadro CT, le certificazioni dati lavoro dipendente ed assimilati separatamente dalle certificazioni dati lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

    Termini di presentazione Come accennato, il termine ultimo di trasmissione del CU è fissato al 7 marzo. In relazione poi alla verifica della tempestività delle dichiarazioni presentate per via telematica, si considerano tempestive le comunicazioni trasmesse entro i termini previsti ma scartate dal servizio telematico, purché ritrasmesse entro i cinque giorni lavorativi successivi alla data contenuta nella comunicazione che attesta il motivo dello scarto circolare del Ministero delle Finanze — Dipartimento delle Entrate n.

    Certificazione Unica INPS consegna modello Cu, Coronavirus Certificazione Unica scadenza 30 aprile ultime notizie; Per certificare i redditi dei lavoratori dipendenti, pensionati e autonomi, nel , si utilizza, infatti, un solo modello di certificazione dei redditi di lavoro dipendente e assimilati e altri redditi, come ad esempio quelli di lavoro autonomo e i redditi diversi certificati in forma libera, fatta eccezione per colf e badanti, per i quali continua la certificazione dei compensi con la dichiarazione sostitutiva.

    Dal , sempre per effetto del Dl fiscale , la scadenza ordinaria sarà il 16 marzo.

    Precompilata al 5 maggio la messa a disposizione del precompilato e al modello Redditi precompilato slitta dal 15 aprile al 5 maggio Ogni anno, l'Agenzia delle Entrate entro il mese di gennaio, provvede a pubblicare sul suo sito istituzionale, la nuova certificazione unica. L'aggiunta di questi ultimi soggetti non stupisce stante che il nuovo modello e la sua trasmissione sono propedeutici all'operazione "dichiarazione precompilata" che dovrebbe mettere nel a disposizione di circa 20 milioni di contribuenti il precompilato.

    Quello che meno si comprende è l'inclusione dei professionisti e degli agenti e rappresentanti di commercio che, in quanto titolari di partita Iva, non sono fra i soggetti ammessi alla dichiarazione con il La sezione o loro dedicata richiede, fra gli altri dati, il totale delle somme corrisposte, l'importo non soggetto a ritenuta, le spese rimborsate, l'imponibile e le ritenute di anni precedenti, i contributi previdenziali sia a carico del sostituto che del sostituito.

    Per quanto riguarda i percettori di redditi di lavoro dipendente, una sezione è riservata al credito di 80 euro per i dipendenti il cui reddito non supera i 26mila euro. Dovranno essere indicati i dati relativi al credito spettante, a quello che ha trovato capienza nell'imposta, il credito rimborsato, quello non riconosciuto e l'eventuale importo del credito recuperato dal sostituto in quanto non spettante.

    Anche le somme erogate per la produttività del lavoro trovano spazio in una sezione che richiede il totale erogato, le ritenute operate e sospese e l'indicazione dell'eventuale opzione per la tassazione ordinaria in luogo di quella sostitutiva del 10 per cento. In questa guida vedremo come reperire le vecchie dichiarazioni dei redditi di Mauro Introzzi 8 lug ore Sarebbe buona norma tenere, nei propri archivi di casa, tutte le dichiarazioni fiscali presentate nelle propria carriera contributiva.

    Ma forse non tutti sanno che è possibile consultare i propri Come farlo? In questa guida vedremo come reperire le vecchie dichiarazioni dei redditi.


    Nuovi post