Esthergarvi

Esthergarvi

SCARICA VIDEO ULTIMO DISCORSO PAOLO BORSELLINO

Posted on Author Gazahn Posted in Software


    Durante l'appuntamento a Casa Professa si proietterà l'intero intervento tenuto da Paolo Borsellino alla Biblioteca Comunale di Palermo il 25 giugno Sigari, Italia. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino Mafia, Caricatura, Personaggi Famosi, Che Guevara, Poster Borsellino, l'ultimo discorso pubblico prima dell'attentato del 19 luglio Federica è l'autrice di questo video,ha 16 anni​. Data/ora pubblicazione: 26 giu A Casa Professa si è celebrato l'ultimo discorso pubblico del giudice assassinato dalla mafia. Presenti tra gli altri la sorella Rita, il sindaco.

    Nome: video ultimo discorso paolo borsellino
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 20.65 MB

    Alle di un caldo pomeriggio d'estate in quella zona di Palermo, una Fiat imbottita di tritolo venne fatta esplodere nei pressi dell'ingresso del palazzo dove abitava la madre del magistrato. Solo 57 giorni prima, il suo amico e collega del pool antimafia Giovanni Falcone era stato ucciso, con la moglie Francesca Morvillo e tre agenti della polizia, nell' attentato di Capaci.

    Ecco chi era Paolo Borsellino, attraverso alcune delle frasi che ne hanno resi celebri il coraggio e l'impegno contro la criminalità organizzata di stampo mafioso. I due si conobbero che erano ancora bambini, vivendo entrambi negli anni dell'infanzia nel difficile quartiere Kalsa di Palermo. Ricordando Falcone, Paolo Borsellino diede a tutti una lezione su cosa significhi combattere la mafia e l'importanza di una simile operazione.

    Ricordo la felicità di Falcone, quando in un breve periodo di entusiasmo conseguente ai dirompenti successi originati dalle dichiarazioni di Buscetta, egli mi disse: La gente fa il tifo per noi".

    Poi, in seguito all'intervento dell'allora presidente della Repubblica Francesco Cossiga, si decise di indagare su cosa realmente accadeva all'interno del palazzo di giustizia.

    L’ultimo discorso a Palermo di Paolo Borsellino

    Dove è stato arrestato, a Milano o a Palermo? Quando, in che epoca?

    Ma lui viveva già a Milano? E si sa cosa faceva a Milano?

    Comunque che avesse questa passione dei cavalli risulta effettivamente la verità perché anche nel processo, quello delle estorsioni cli cui ho parlato, non ricordo a che proposito venivano fuori i cavalli. Ho capito.

    Oh no, there's been an error

    E a Milano non ha altre indicazioni sulla sua vita, su cosa faceva? Ma lui comunque era già uomo d'onore negli anni Settanta? Volete dire che era prima o dopo che Mangano aveva cominciato a lavorare da Berlusconi?

    Non abbiamo la prova Mangano conosceva Bontade? Mangano è più o meno un pesce pilota, non so come si dice, un'avanguardia? Ce n'erano parecchi ma non moltissimi, almeno tra quelli individuati.

    Navigazione articoli

    Un altro personaggio che risiedeva a Milano, era uno dei Bono, [altri mafiosi coinvolti nell'inchiesta cli San Valentino, ndr] credo Alfredo Bono che nonostante fosse capo della famiglia della Bolognetta, un paese vicino a Palermo, risiedeva abitualmente a Milano. Nel maxiprocesso in realtà Mangano non appare come uno degli imputati principali, non c'è dubbio comunque che Dunque Mangano era uno che poi torturava anche?

    In questo mondo ci sono tante teste di minchia. Teste di minchia che tentano di svuotare il Mediterraneo con un secchiello, quelli che sognano di sciogliere i ghiacciai del Polo con un fiammifero. Proviene da Roma, da dove è partito a bordo di un aereo dei servizi segreti.

    Lo attendono tre Fiat Croma blindate e sei agenti. Come una persona normale, tanto che accanto a lui vuole Francesca. Francesca Morvillo e Giovanni Falcone Lo sapevano entrambi che con le loro indagini nel pool antimafia e dopo le condanne a ben mafiosi a conclusione del maxiprocesso in cui erano stati protagonisti, anche loro si erano condannati a morte.

    Tutti e tre desiderosi di un profilo basso, di una testimonianza discreta. Anche ieri, mentre Palermo e tutto il Paese si dilaniava tra accuse e polemiche, tutti testardamente fiduciosi nel futuro. Al mattino presto, nel buio e nel silenzio della casa, scaricare il giornale sul tablet. Lo sguardo sul mondo.

    Le mie firme preferite, che leggo a prescindere dal tema dell'articolo.


    Nuovi post