Esthergarvi

Esthergarvi

SOFTWARE MODELLO RLI SCARICARE

Posted on Author Gogal Posted in Software


    Software RLI. Scarica il software. Versione software: del 23/12/ Indipendentemente dal sistema operativo, per eseguire il software selezionare il link. Le procedure di controllo consentono di evidenziare, mediante appositi messaggi di errore, le anomalie o incongruenze riscontrate tra i dati contenuti nel modello. R.L.I. Contratti di locazione e affitto di immobili Agenzia delle Entrate R.L.I. Contratti di locazione e affitto di immobili R.L.I. Contratti di locazione e affitto di. Ecco come scaricare il software RLI locazioni e le istruzioni per Il modello RLI si utilizza, inoltre, per esercitare l'opzione o la revoca.

    Nome: software modello rli
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 21.32 Megabytes

    RLI online. Come funziona la registrazione dei contratti di locazione? Per registrare i contratti di locazione, affitto RLI si deve compilare un modulo e spedirlo all'Agenzia delle Entrate. Per questa operazione è disponibile un programma realizzato online dalla stessa Agenzia.

    Per l'affitto ad uso abitativo è anche possibile usufruire della cosiddetta cedolare secca. Il versamento degli importi previsti per le imposte di registro e il bollo viene effettuato tramite internet, con l'addebito sul proprio conto corrente postale o bancario.

    Per conoscere la rendita, basta selezionare il Comune dove è ubicato l'immobile e sceglierne la tipologia fabbricato o terreno. Poi, vanno inseriti: 1 il codice fiscale del titolare, 2 il Foglio, 3 il numero della Particella.

    Imposta di registro: calcola il 10% del valore catastale di un immobile

    Cliccare qui per collegarsi al sito dell'Agenzia del Territorio. Le modalità di registrazione del contratto di affitto o di locazione di un immobile sono sostanzialmente due: registrazione dell'atto in forma cartacea, recandosi presso l'ufficio dell'Agenzia delle Entrate dopo aver effettuato il pagamento dell'imposta di registro presso uno sportello bancario o postale; registrazione in modalità telematica con il contestuale pagamento on line dell'imposta di registro , obbligatoria per i possessori di oltre immobili e facoltativa per tutti gli altri contribuenti.

    Hai letto questo?STRONGHOLD SCARICARE

    Il sistema, peraltro, è del tutto sicuro in quanto i dati viaggiano criptati e sono leggibili solo dall'Agenzia delle Entrate. L'ufficio, al momento della presentazione della richiesta di registrazione dell'atto, rilascia la ricevuta dell'avvenuta consegna e comunica al contribuente i termini entro i quali è possibile ottenere copia degli atti registrati.

    La registrazione dei contratti in forma cartacea quando entro 30 giorni dalla data dell'atto o dalla decorrenza, se anteriore presso l'ufficio dell'Agenzia delle Entrate che cosa serve Il nuovo modello 69 disponibile presso l'ufficio la quietanza di pagamento dell'imposta mod.

    Essa consente il contestuale pagamento on-line delle imposte di registro, di bollo e di eventuali interessi e sanzioni. La registrazione e il pagamento possono essere effettuati: direttamente dal contribuente procedura diretta ; tramite intermediario abilitato commercialisti, Caf, agenzie immobiliari, organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori, consulenti del lavoro, ecc. La conservazione della documentazione Gli utenti sono tenuti a conservare per dieci anni i contratti e le ricevute forniti dall'Agenzia delle Entrate, anche al fine di consentire gli opportuni controlli da parte della stessa Agenzia.

    La procedura diretta La trasmissione telematica dei contratti di locazione, delle denunce cumulative dei contratti di affitto di fondi rustici e dei pagamenti successivi alla registrazione, è possibile per tutti i contribuenti. Per effettuare tali operazioni è necessario essere in possesso dell'abilitazione ai canali Entratel o Fisconline, a seconda dei requisiti posseduti per la trasmissione telematica delle dichiarazioni fiscali.

    I contribuenti già abilitati non hanno bisogno di chiedere una nuova abilitazione. Possono accedere al servizio telematico Fisconline tutti gli utenti, ad eccezione di quelli tenuti a presentare la dichiarazione Modello i sostituti di imposta in relazione ad un numero di soggetti superiore a Questi ultimi sono obbligati, infatti, a chiedere l'autorizzazione al servizio telematico Entratel.

    Per utilizzare i servizi tramite il canale Fisconline è necessario innanzitutto: avere a disposizione l'attrezzatura informatica di base computer, modem, stampante ; ottenere il codice Pin, cioè un codice segreto personale di accesso al sistema. Il codice Pin è il codice identificativo, formato da 10 cifre, di accesso ai servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate erogati mediante il servizio Fisconline.

    Le rimanenti 6 cifre e la password per accedere al servizio sono spedite al richiedente al domicilio conosciuto dall'Agenzia delle Entrate entro 15 giorni dalla data della richiesta.

    L' abilitazione al canale Entratel, invece, va richiesta presentando un'istanza, redatta su apposito modulo disponibile presso un qualsiasi ufficio o telefonando al predetto numero , alla Direzione Regionale o agli uffici locali dell'Agenzia delle Entrate territorialmente competenti.

    Una volta ottenute le abilitazioni previste, è possibile scaricare dal sito internet dell'Agenzia delle Entrate il software gratuito che consente di: compilare e trasformare in formato XML il file da inviare; il programma fornito dall'Agenzia permette di creare e stampare il testo del contratto stipulato utilizzando modelli prestabiliti che si compongono di parti fisse e di parti modificabili secondo le esigenze degli utenti; effettuare il pagamento delle imposte di registro, di bollo e di eventuali interessi e sanzioni; una volta inseriti i dati relativi al contratto, il software calcola automaticamente le imposte da versare e le propone per la conferma; successivamente, nella fase di autenticazione del file, il sistema richiede l'indicazione degli estremi del conto corrente sul quale saranno addebitate le imposte; inviare il file in tutta sicurezza.

    Utenti non abilitati al Servizio Telematico Software Indipendentemente dal sistema operativo, per eseguire il software selezionare il link: Procedura di controllo Contratti di locazione e affitto di immobili Quando viene avviata per la prima volta, l'applicazione potrebbe visualizzare la finestra di dialogo Avviso di protezione contenente informazioni sul fornitore del software Agenzia delle Entrate ; considerare affidabile il fornitore di software e selezionare il tasto Esegui per continuare con l'installazione.

    Indipendentemente dal metodo di avvio scelto, l'applicazione si connette al server Web per verificare l'esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all'eventuale aggiornamento. In tal modo l'utente ha la garanzia di utilizzare sempre l'ultima versione dell'applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.

    Operazioni preliminari Per eseguire il software è necessario utilizzare la Java Virtual Machine. Si consiglia di utilizzare sempre la versione più aggiornata disponibile.


    Nuovi post