Esthergarvi

Esthergarvi

FOTO ARCHIVIATE SU ICLOUD SCARICARE

Posted on Author Shaktishura Posted in Ufficio


    Foto di iCloud funziona perfettamente con l'app Foto per archiviare foto e Puoi scaricare una copia delle tue foto o dei tuoi video originali su. Foto iCloud sul PC Windows scarica le foto una sola volta. In un'altra finestra, apri la cartella in cui sono attualmente archiviate le foto che. Con la guida di oggi vedremo, insieme, come archiviare foto su iCloud in nei miei tutorial su come trasferire foto da iPhone a PC e come scaricare foto da. Scopri come scaricare foto da iCloud su PC Windows, Mac, iPhone, iPad o iPod Touch. sono archiviati in locale, puoi eliminare le foto e i video da iCloud.

    Nome: foto archiviate su icloud
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 46.54 MB

    Dopo aver ricevuto la notifica che ti invitava a liberare spazio su iCloud perché quello disponibile era insufficiente, hai deciso di spostare le fotografie da qualche altra parte. Buona parte dei 5 GB gratuiti , infatti, è occupata da immagini e video.

    Allora, ti sei affidato al web e, dopo varie ricerche, sei capitato quaggiù. Nella guida seguente, ti spiego infatti come scaricare foto da iCloud. Inoltre, ti dico come cancellarle da iCloud , nel caso in cui tu volessi liberare spazio per salvare altri dati. Ho voluto ricordartelo, in modo che tu possa decidere cosa fare prima di procedere.

    Come funziona iCloud per foto, rubrica e backup su iPhone e iPad Condividi. Come funziona iCloud, limiti e costi dello spazio di archiviazione Apple e l'attivazione del suo sistema di backup di foto e contatti iCloud è una delle funzioni più importanti di un iPhone e di un iPad ed è un'applicazione che si trova già preinstallata su ogni dispositivo Apple.

    Streaming Foto

    Lo scopo di iCloud è quello di fornire uno spazio di archiviazione online in cui salvare una copia sicura delle foto, della rubrica e di altri dati personali in modo da poterli ripristinare su un nuovo iPhone o iPad e in modo da poterli anche visualizzare su un computer, che sia Windows o Mac. Per accedere a iCloud non c'è bisogno di registrare un account perchè basta utilizzare l' ID Apple che abbiamo creato per accedere allo store iTunes.

    In questa sezione di impostazioni è anche possibile scegliere cosa archiviare nello spazio online offerto da Apple e, precisamente, se includere nei backup le foto, la rubrica, i calendari, i promemoria e le impostazioni e preferiti di Safari.

    Tutti questi dati vengono quindi salvati online nello spazio di archiviazione di iCloud e sono sincronizzati tra i vari dispositivi. Questo significa che una foto salvata in iCloud da un iPhone diventa visibile anche su un altro iPhone, su iPad e sul computer.

    Per farlo, vai su icloud. Dopodiché, seleziona tutte le foto e cancellale. Dunque, seleziona Preferenze e dopo iCloud. In quella schermata, effettua il login con il tuo ID Apple.

    Poi, attiva la Libreria foto di iCloud e seleziona Scarica originali su questo Mac. Poi, scegli ancora una volta Foto e controlla che Mostro sia impostato su Tutte le foto. Infine, clicca Esporta e dopo Esporta originale non modificato.

    Per ultimo, seleziona la cartella di destinazione , nella quale vuoi che vadano a finire le foto. Nel giro di qualche minuto, tutte le foto di iCloud e i video saranno disponibili localmente nella cartella che hai scelto. Per questo, se ci leggi da smartphone Apple , effettuare il backup del tuo iPhone è una procedura più che consigliabile e non solo in caso di imminente reset.

    Infatti salvare periodicamente il contenuto del proprio iPhone è una procedura che dovreste fare, visto che tutto sommato è anche molto semplice. Il backup del terminale permette eventualmente di ripristinare il telefono e tutti i file importanti, sia in caso di reset sia in caso qualcosa vada storto e siate costretti a cambiare iPhone. In verità quello che viene salvato nel backup dipende dal metodo che userete per farlo tra i due disponibili: iTunes o iCloud.

    Di seguito quello che viene salvato con i backup effettuati su PC o Mac , tramite iTunes :.

    Il backup su iTunes è quindi quello più completo; il consiglio è quindi quello di tenere attivo il backup su iCloud , che verrà effettuato automaticamente quando il telefono si connettere ad una rete Wi-Fi, e di tanto in tanto meglio una volta alla settimana effettuarne uno anche con iTunes. Partiamo con la forma di backup più semplice da attivare e gestire, visto che una volta accesa funzionerà autonomamente.


    Nuovi post