Esthergarvi

Esthergarvi

SEGRETO BROKEBACK MOUNTAIN ANNIE PROULX SCARICA

Posted on Author Samushura Posted in Ufficio


    I segreti di Brokeback Mountain pdf scaricare gratuitamente. Author: Annie Proulx​. Descrizione. Acquista il CD I Segreti di Brokeback Mountain (Colonna Sonora). Il bel racconto «Brokeback Mountain» di Annie Proulx, pubblicato la prima volta su «The New Yorker» il 13 ottobre , diventato il film Leone d'oro e. Destinazione Brokeback Mountain, di giorno a pascolare le pecore e di notte a Dal racconto Gente del Wyoming di Annie Proulx, il film di Ang Lee che ha. Mi è arrivato l'originale Gente del Wyoming anziché I segreti di B.M. e la cosa mi ha piacevolmente sorpresa. Letto in un ora e confermo che il libro è molto più.

    Nome: segreto brokeback mountain annie proulx
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file: 13.33 Megabytes

    Al centro del racconto c'è Helen: la sua vita cambierà se prende o se perde la metropolitana. Completano il cast John Lynch e Jeanne Tripplehorn. Appuntamento alle 21,10 sulla rete Mediaset visibile sul canale trenta del digitale terrestre. Rai Movie. Nei nel Wyoming, negli Stati Uniti, narra l'amore impossibile tra due cowboy, Ennis e Jack, la cui vita s'incrocia in un ranch ai piedi della Brokeback Mountain, dove sono stati assunti come mandriani di pecore. Uno dei due è fidanzato con Alma e prossimo alle nozze.

    Se la vicenda si svolgesse tra un uomo e una donna risulterebbe melensa, sdolcinata Ang Lee e il suo direttore della fotografia Rodrigo Prieto rinnovano la tradizione del western nella bellezza del paesaggio, nei grandi cieli aperti disseminati di nuvole candide, nella neve sulle alte cime, nelle montagne incantate.

    Autore: Alberto Crespi I personaggi sono forti, intensi, veri. Il senso del racconto e del paesaggio confermano in Lee un regista di grande eclettismo. Per cui, andatelo a vedere, senza stupori Autore: Michele Anselmi Il film, lungo e qua e là appesantito da qualche sentimentalismo di troppo, si gusta come una tragedia americana, ma anche come una toccante love-story senza lieto fine Autore: Tullio Kezich Va aggiunto che il valore della pellicola non consiste solo in questo, ma nella capacità di immergere la vicenda in un ambiente naturale di straordinaria bellezza e introducendo fini notazioni psicologiche.

    Quanto a Heat Ledger, basterebbe il patetico finale, girato tutto su di lui, per confermare che non è solo un giovane di belle speranze ma un interprete promettentissimo Autore: Natalia Aspesi Adesso dobbiamo vedere cosa cazzo fare. Quell'estate, disse Ennis, quando abbiamo ritirato la paga e ci siamo salutati, mi sono venuti dei crampi tali allo stomaco che ho dovuto fermarmi per cercar di vomitare, pensavo di aver mangiato qualcosa di guasto in quel locale di Dubois.

    Mi ci voluto quasi un anno per capire che non avrei dovuto lasciarti andare via. Ma a quel punto era troppo tardi. Amico, disse Jack, siamo in un gran casino. Bisogna trovare il sistema per uscirne.

    Non credo proprio che possiamo farci niente, rispose Ennis. Senti, Jack, in questi anni ho messo su famiglia. Sono attaccato alle mie bambine. Non colpa sua. Tu hai un figlio e una moglie, la casa in Texas. Non possiamo starcene tranquilli insieme, noi due, se ricapita quel che successo prima, accenn con il capo in direzione dell'appartamentino.

    Lo facciamo nel posto sbagliato e ci lasciamo la pelle. Non c' modo di infrattarci. Mi fa una paura maledetta.

    Amico, devo dirti che forse qualcuno ci ha visti, quell'estate. Ci sono tornato l'anno dopo, in giugno, con l'idea di farmi ingaggiare di nuovo - poi invece no, sono partito per il Texas - e ho trovato Joe Aguirre nella sua roulotte che mi dice: "Voi due avete trovato il modo di far passare il tempo lass, eh?

    Trascur di aggiungere che l'intendente si era appoggiato allo schienale della poltroncina cigolante osservando: Twist, non eravate pagati per lasciare che i cani facessero da balia alle pecore mentre voi ve la spassavate e si era rifiutato di riprenderlo.

    Jack continu: S, quel tuo cazzotto mi ha colto di sorpresa. Non sapevo che avessi un pugno cos carogna. Sono venuto su con mio fratello K. Pap si stufato delle mie frignate e quando avevo pi o meno sei anni mi ha messo a sedere e ha detto, Ennis, hai un problema e devi risolverlo altrimenti ti rester appiccicato addosso fino a che tu avrai novant'anni e K. Be', ho risposto, lui pi grande di me. E pap dice: Devi prenderlo alla sprovvista, non stare a far chiacchiere, suonagliele, filatela alla svelta e continua cos finch lui la capisce.

    Niente come una ripassata per raddrizzare le idee. Ho seguito il consiglio. Lo beccavo nel cesso, gli facevo lo sgambetto per le scale, mi avvicinavo in punta di piedi mentre dormiva e gli mollavo sberle da appiccicarlo al cuscino.

    Sono bastati due giorni. Mai pi avuto seccature da K. Il succo era: Non dir niente e sbrigati in fretta. Un telefono squill nella stanza vicina, suon e suon, poi si interruppe a met trillo.

    A me non mi beccherai un'altra volta, disse Jack. Senti, pensavo, di' un po', se ci mettessimo su un piccolo ranch insieme, qualche vacca da riproduzione, i tuoi cavalli, sarebbe mica male. Ti ho detto, conto di lasciare il giro dei rodei. Non sono una scartina ma non ho i soldi che ci vogliono per uscire da questo vicolo cieco, e non voglio farmi ridurre un rottame.

    Cos ho messo insieme quest'idea, Ennis, su come potremmo sistemarci, tu e io. Il padre di Lureen, sicuro che mi allungherebbe un bel malloppo se mi levassi dai piedi. Pi o meno l'ha gi detto chiaro Frena, frena! Neanche da pensarci. Io sono incastrato, preso dentro nel mio laccio. Non me ne cavo, Jack, non me la sento di diventare come certi tizi che vedi in giro.

    E non voglio lasciarci le penne. Da noi c'erano due tipi gi in l con gli anni che avevano un ranch insieme, Earl e Rich Li sfottevano anche se non c'era molto da scherzarci con quelli, erano tosti.

    Io avr avuto nove anni quando hanno trovato Earl morto in un fosso d'irrigazione. L'avevano massacrato con un cacciacopertoni e trascinato attorno legato per l'uccello finch non era venuto via, spappolato. Il servizio col cacciacopertoni l'aveva lasciato che pareva coperto di pezzi di pomodori fradici, il naso raschiato via dai sassi. E tu l'hai visto? Mi ci ha portato mio padre a vederlo.

    Ci teneva. Pap ci rideva. Cazzo, per quel che ne so poteva essere stato lui a compiere l'impresa. Fosse vivo e dovesse metter la testa dentro quella porta adesso puoi giurarci che andrebbe ad agguantare il suo cacciacopertoni.

    Due uomini che stanno insieme? Tutto quel che possiamo fare trovarci ogni tanto e andare a rintanarci da qualche parte, fuori dalla circolazione Cosa intendi per ogni tanto? Una volta ogni quattro schifi anni? No, rispose Ennis, risparmiandosi di chiedere di chi era la colpa. Ci sto male all'idea che tu domattina riparti e io torno al mio lavoro. Ma quando non la puoi risolvere devi prenderla com', disse.

    Mi sono guardato attorno. Capita anche ad altri? E come diavolo fanno? Nel Wyoming non succede, e se succede non so cosa facciano, forse vanno a Denver, disse Jack tirandosi su a sedere, voltandogli le spalle.

    E a me non me ne frega un cazzo. Porca puttana, Ennis, prenditi un paio di giorni. Togliamoci da qui. Carica la tua roba sul furgone e andiamo su tra le montagne. Un paio di giorni. Chiama Alma e diglielo. Avanti, Ennis, hai appena silurato la mia idea Mica uno scherzo, questo. Dalla stanza accanto risuonarono di nuovo gli squilli e, come se volesse rispondere, Ennis prese il ricevitore dal comodino e form il suo numero. Tra Ennis e Alma si produsse una lenta erosione, non veri attriti, solo una crepa che si allargava.

    Lei faceva la commessa in un negozio di alimentari, diceva che avrebbe sempre dovuto lavorare per pagare i conti che lo stipendio di Ennis non copriva. Alma gli chiese di usare i preservativi perch non voleva un'altra gravidanza. Lui non volle saperne, dichiar che sarebbe stato ben contento di lasciarla in pace se non voleva altri figli.

    Li avrei, se tu potessi mantenerli, disse lei tra i denti. E, dietro quel pensiero: Ad ogni modo quel che piace a te non fa tanti figli.

    Anno dopo anno il suo risentimento si dilatava: l'abbraccio a cui aveva assistito, Ennis che una o due volte l'anno andava a pesca insieme a Jack Twist e mai una vacanza con lei e le bambine, la sua riluttanza ad andar fuori a divertirsi un po', la sua smania per il lavoro di ranch: tante ore e pochi quattrini, la tendenza a girarsi verso il muro e addormentarsi non appena toccava il letto, il rifiuto di cercarsi un impiego decente, stabile, presso la contea o l'azienda elettrica, la fecero sprofondare in una lunga, lenta caduta, e quando Alma Jr.

    Ennis riprese a lavorare negli allevamenti, un ingaggio qui, uno l, senza far molta strada ma contento di trovarsi di nuovo tra il bestiame, libero di mollare e andarsene quando gli pareva, partire da un giorno all'altro per le montagne. Non provava vero rancore, solo la vaga sensazione di essere stato imbrogliato, e dimostr che era tutto liscio andando alla cena del Ringraziamento da Alma e il suo negoziante, seduto tra le due ragazzine a chiacchierare di cavalli e raccontare barzellette, cercando di non fare il pap triste.

    Dopo la crostata Alma lo chiam in cucina e mentre eliminava gli avanzi dai piatti disse che era in pensiero per lui e che avrebbe dovuto risposarsi. Ennis si accorse che era incinta, di quattro o cinque mesi, secondo lui. Gi scottato una volta, replic appoggiandosi al tavolo, sentendosi oppresso l dentro.

    Vai sempre a pescare con quel Jack Twist? Qualche volta. Pens che, se ci insisteva, Alma avrebbe raschiato via dal piatto anche il disegno. Sai, riprese lei, e dal tono Ennis cap che c'era in arrivo qualcosa, mi chiedevo come era che non portavi mai a casa neanche una trota. Dicevi sempre che ne prendevi una quantit. Cos una volta, la sera prima che tu partissi per una delle tue gite, ho aperto il tuo cestino da pesca - c'era ancora il cartellino del prezzo, dopo cinque anni - e ho attaccato un biglietto alla lenza.

    C'era scritto: "Ciao, Ennis, porta a casa del pesce fresco, baci, Alma". E quando sei rincasato hai detto che avevi preso un mucchio di trote e te l'eri mangiate. Appena ho potuto sono andata a guardare nella cesta e il mio biglietto era ancora attaccato l, e quella lenza non aveva mai toccato l'acqua in vita sua.

    Come se la parola acqua avesse evocato la sua cucina domestica, lei apr il rubinetto inondando i piatti. Non significa niente. Non mentire, non cercare di farmi passare per stupida, Ennis. Io lo so cosa significa. Jack Twist? Jack lo Sporcaccione. Tu e lui Aveva sconfinato. Lui le afferr un polso e lo torse; lacrime affiorarono e sgorgarono, acciottolio di stoviglie.

    I segreti di Brokeback Mountain

    Chiudi il becco. Bada agli affari tuoi. Tu non ne sai proprio un cazzo. Urlo e faccio arrivare Bill. Fai pure, cazzo. Urla quanto ti pare. Gli faccio mangiare il pavimento, a lui e a te. Diede un altro strattone al polso lasciandole un braccialetto bruciante, spinse indietro il cappello e usc sbattendo la porta.

    Quella sera al bar Black and Blue Eagle, si sbronz, attacc briga, se ne and. Per parecchio tempo non cerc di rivedere le figlie, dicendosi che sarebbero andate a cercarlo quando avessero avuto l'et e il buon senso di venir via da Alma. Non erano pi giovanotti con tutta la vita davanti. Jack si era ingrossato di spalle e fianchi; Ennis era sempre smilzo come un paletto, andava attorno con stivali scalcagnati, jeans e camicia, estate e inverno, aggiungendo una giacca di tela quando faceva freddo.

    Un'escrescenza benigna gli era comparsa su una palpebra dandole un aspetto cascante; una frattura al naso si era saldata un po' storta. Gi in Texas il suocero di Jack mor e Lureen, che aveva ereditato l'azienda di attrezzature agricole, si rivel molto in gamba a mandarla avanti e combinare affari. Jack si ritrov a frequentare le mostre di bestiame e di macchinari provvisto di una vaga qualifica di direttore. Adesso disponeva di un po' di soldi e trovava il modo di spenderli nei suoi viaggi di acquisti.

    Nella sua parlata si infiltr un leggero accento texano. Si era fatto limare e incapsulare gli incisivi, diceva che non era stato doloroso, si vestiva alla texana, con un gran cappello bianco. Nel maggio del trascorsero insieme alcuni giorni freddissimi presso certi laghetti d'alta quota, gelati e anonimi, poi passarono nella valle dell'Hall Strew River. Mentre risalivano, la giornata era tersa ma il sentiero coperto di neve alta e fradicio ai margini.

    Lo abbandonarono per prendere una scorciatoia attraverso un tratto dove la vegetazione era stata abbattuta, conducendo i cavalli tra i rametti residui, e Jack alzava la faccia nel sole intenso del mezzogiorno per aspirare l'aria profumata di resina di pino, di aghi secchi frantumati e rocce calde, del ginepro calpestato dagli zoccoli dei cavalli.

    Ennis, che aveva l'occhio esperto, cerc a occidente tracce dei cumuli caldi che potevano formarsi in una giornata come quella, ma l'azzurro intatto era cos azzurro, disse Jack, che a guardare in su ci si poteva annegare. Verso le tre superarono uno stretto passo che dava su un declivio a sudest dove lo sfolgorante sole primaverile aveva potuto mettersi all'opera, si inserirono nuovamente sul sentiero che ora si snodava sotto di loro sgombro di neve.

    Sentivano il fiume che borbottava con un lontano rumore di treno, molto pi gi. Venti minuti dopo avvistarono sul pendio sopra di loro un baribal che stava rigirando un tronco in cerca di cibo. Il cavallo di Jack scart e si impenn, Gi, buono! Jack allung una mano verso il Il fiume color t correva veloce con il disgelo, una sciarpa di spuma a ogni roccia affiorante, pozze e vortici gonfi.

    I salici dai rami color ocra ondeggiavano rigidi, amenti impollinati simili a impronte digitali. I cavalli andarono ad abbeverarsi e Jack smont, raccolse acqua gelata nelle mani, gocce cristalline a grondare dalle dita, bocca e mento lucidi. Ti verr la febbre del castoro, comment Ennis.

    Poi: Direi che il posto funziona, mentre esaminava la terrazza piatta al di sopra del fiume, due o tre segni circolari dei fal di precedenti campeggi di caccia. Dietro c'era un pendio erboso protetto da una fascia di pini. Legna secca in abbondanza. Montarono il campo senza parlare molto, legarono i cavalli nel prato. Jack ruppe il sigillo di una bottiglia di whisky, prese una lunga sorsata ardente, butt fuori il fiato, disse: Ecco una delle due cose che mi ci volevano adesso, rimise il tappo e la lanci a Ennis.

    La terza mattina comparvero le nubi che Ennis si aspettava, grigie e veloci da ovest, un fronte scuro che sospingeva davanti a s vento e minuscoli fiocchi. Sbiad dopo un'ora in molle neve primaverile che cadde umida e greve. Al calare della notte l'aria si era fatta pi fredda. Jack e Ennis si passavano uno spinello davanti al fuoco che bruci fino a tardi.

    Jack irrequieto si lagnava del freddo, attizzava le fiamme con un rametto, girava il comando del transistor fino a esaurire le pile. Ennis raccont di aver messo l'occhio su una tizia che lavorava a mezza giornata nel bar Wolf Ears di Signal dove adesso lui si trovava alla vaccheria di Car Scrope, ma non ci cavava niente e lei aveva dei problemi che lui non voleva accollarsi.

    Jack disse che aveva in ballo una faccenda con la moglie di un allevatore vicino a casa sua a Childress e negli ultimi mesi se n'era andato in giro guardandosi sempre alle spalle, aspettandosi una pallottola da Lureen o dal marito, uno dei due. Ennis si fece una risata e disse che probabilmente era quel che si meritava.

    Jack disse che non se la cavava male ma certe volte sentiva la mancanza di Ennis al punto da aver voglia di frustare il primo che gli capitava. I cavalli nitrirono nel buio al di l del bagliore del fuoco. Ennis pass un braccio attorno alle spalle di Jack, lo attir a s, raccont che vedeva le figlie circa una volta al mese, Alma Jr.

    Jack infil la mano gelata tra le gambe di Ennis, disse che era preoccupato per il suo ragazzino che di sicuro era dislessico o qualcosa del genere, completamente imbranato, quindici anni e quasi non sapeva leggere, lui lo vedeva benissimo ma Lureen maledizione non voleva ammetterlo e faceva finta che fosse tutto in regola e si rifiutava di farlo vedere da qualcuno.

    E lui non sapeva come cazzo risolverla. Era Lureen ad avere i quattrini e a dirigere il gioco.

    I segreti di Brokeback Mountain: le difficoltà e le contraddizioni dell’amore in un film

    Un tempo desideravo avere un maschio, disse Ennis slacciandosi i bottoni, ma ho avuto solo femmine. Io non volevo figli di nessun genere, disse Jack. Niente che sia andato come volevo io, cazzo.

    Mai che mi siano arrivate le carte giuste. Senza alzarsi, gett dei rami secchi sul fal e le scintille guizzarono su con le loro verit e bugie, alcuni roventi puntolini di fuoco punsero mani e facce, non per la prima volta, e loro si rotolarono a terra. Una cosa non cambiava mai: la vivida carica delle loro rare unioni era oscurata dal senso del tempo che volava via, mai abbastanza tempo, mai abbastanza.

    Un paio di giorni dopo, al parcheggio all'imboccatura del sentiero, i cavalli gi sui rimorchi, Ennis era pronto a tornare a Signal, Jack diretto a Lightning Flat a trovare il suo vecchio.

    Ennis si pieg verso il finestrino di Jack, disse quello che per tutta la settimana aveva rimandato, che probabilmente non poteva venir via di nuovo fino a novembre, dopo che avevano spedito il bestiame e prima che si cominciasse con il foraggio. E che fine ha fatto agosto? Porco mondo, avevamo deciso per agosto, nove, dieci giorni. Cristo, Ennis! Perch non me l'hai detto prima? Hai avuto tutta una settimana, cazzo, per accennarlo almeno. E perch dev'essere sempre quando fa un freddo boia?

    Bisogna far qualcosa. Dobbiamo andare a sud. Dobbiamo andare in Messico, una volta. In Messico? Jack, mi conosci. Io, tutti i viaggi che ho fatto, sono stati attorno alla caffettiera in cerca del manico. E per tutto agosto star al pressaforaggi, ecco cosa mi tocca in agosto. Allegro, Jack. In novembre possiamo andare a caccia, abbattere un alce.

    Vedr di farmi prestare di nuovo la baita di Don Wroe. Ci siamo trovati bene, quell'anno. Senti, amico, una situazione maledettamente scomoda. Un tempo venivi via senza storie. Adesso come voler vedere il Papa. Jack, ho da darci dentro. Anni fa potevo mollare tutto e ciao. Tu hai una moglie ricca, un buon lavoro. Non ti ricordi pi com' essere sempre al verde. Mai sentito parlare di mantenimento dei figli? Io sto cacciando soldi da anni, e ne avr ancora per un pezzo.

    Senti, non posso lasciare questo ingaggio. E non posso prendermi dei giorni liberi. E stata dura gi questa volta - ci sono delle giovenche che devono ancora partorire. E non puoi lavartene le mani.

    Non puoi. Scrope un piantagrane e ne ha piantate parecchie quando mi sono preso questa settimana. Posso capirlo. Probabilmente non si fatto una notte di sonno da quando sono venuto via. In cambio gli ho dovuto garantire agosto. Hai un'idea migliore? Una volta ce l'avevo.

    Il tono era rancoroso e accusatorio. Ennis non disse nulla, si raddrizz lentamente sfregandosi la fronte; nel rimorchio un cavallo scalpit. Lui raggiunse il suo furgone, pos una mano sul rimorchio, disse qualcosa che solo il cavallo pot udire, si volse e torn indietro a passo deciso. Sei stato in Messico, Jack? Il Messico era il posto giusto. Ne aveva sentito parlare.

    Stava tagliando la rete, adesso, entrava in territorio proibito. S, accidenti, ci sono stato. E allora, cazzo?

    Si era tenuto pronto per tutti quegli anni, e ecco che era arrivata, tardi e inaspettata. Te lo dico una sola volta, Jack, e non sto scherzando. Le cose che non so, disse Ennis, tutte le cose che non so potrebbero costarti la pelle se venissi a saperle. Senti un po' me, ribatt Jack, e anch'io lo dico una sola volta.

    Ascolta bene, avremmo potuto farci una bella vita insieme, una vita bella sul serio, cazzo. Tu non hai voluto saperne, Ennis, e adesso quel che abbiamo Brokeback Mountain. Tutto costruito su quello. Fai il conto di quanti pochi minuti siamo stati insieme, in vent'anni. Calcola quanto poco spazio di manovra mi lasci, poi prova ancora a venirmi a chiedere del Messico e a dirmi che mi fai la pelle perch ne ho bisogno e praticamente non ce l'ho mai.

    Io non sono te. A me non bastano un paio di scopate ad alta quota un paio di volte l'anno. Tu sei troppo importante per me, Ennis, figlio di una puttana troia. Vorrei riuscire a mollarti. Come grandi nubi di vapore da una fonte termale in inverno, gli anni di cose non dette e non dicibili adesso - ammissioni, dichiarazioni, vergogne, colpe, lacrime si innalzarono attorno a loro. Ennis rest immobile come colpito al cuore, il volto grigiastro e segnato, contratto, gli occhi serrati, i pugni stretti, poi le gambe cedettero, lui cadde sulle ginocchia.

    Ges, disse Jack. Ma prima che fosse sceso dal furgone, chiedendosi se era un attacco di cuore o lo straripare di una rabbia incendiaria, Ennis era di nuovo in piedi e in qualche modo - cos come un appendiabiti di filo metallico viene raddrizzato per aprire un'auto chiusa a chiave e poi ripiegato nella sua forma originale raccolsero le cose rimettendole pi o meno com'erano prima, perch in quel che si erano detti non c'era niente di nuovo.

    Niente di finito, niente di iniziato, niente di risolto. Quel che Jack ricordava e rimpiangeva con un'intensit che non poteva soffocare n capire era la volta che, in quella lontana estate sulla Brokeback, Ennis gli era andato alle spalle attirandolo a s, il silenzioso abbraccio che placava una sete condivisa e asessuata.

    Erano rimasti cos per un pezzo davanti al fuoco, le fiamme che lanciavano sprazzi rossastri di luce e l'ombra dei loro corpi che era un'unica colonna sulla roccia. I minuti scanditi dal cipollone rotondo nella tasca di Ennis, dai rami accesi che si trasformavano in tizzoni.

    Le stelle trapassavano gli ondulati strati di calore al di sopra del fal. Il respiro di Ennis era lento e tranquillo, lui canticchiava a bocca chiusa, oscillava un poco nella luce delle faville, e Jack si addossava a quel battito regolare di cuore, alle vibrazioni sonore simili a corrente elettrica e, in piedi, era stato preso da un sonno che non era sonno ma una specie di trance sonnolenta, fino a che Ennis, ripescando dal tempo dell'infanzia, prima che sua madre morisse, una frase arrugginita ma ancora utilizzabile, disse: Ora di andare a letto, cowboy.

    Coraggio, stai dormendo in piedi come un cavallo e diede a Jack una scrollatina, una spinta, e si allontan nel buio. Jack sent il tremito degli speroni mentre Ennis montava in sella, le parole Ci vediamo domani, e lo sbuffo fremente del cavallo, battito di zoccoli sui sassi. In seguito quell'assonnato abbraccio si era solidificato nella sua memoria come l'unico momento di autentica, incantata felicit nelle loro separate e difficili esistenze. Niente l'offuscava, neppure sapere che Ennis allora non l'aveva abbracciato di fronte perch non voleva vedere o sentire che si trattava di Jack.

    E forse, pensava, non erano mai andati pi in l di quello. Va bene, non importa. Form il numero di Jack, a Childress, cosa che aveva fatto solo un'altra volta, quando Alma aveva chiesto il divorzio e Jack aveva frainteso il motivo di quella chiamata e si era fatto milleduecento miglia in direzione nord, per niente.

    Ora tutto sarebbe andato a posto, ora Jack avrebbe risposto, per forza. Ma non fu Jack. Fu Lureen a rispondere e chiese chi? La valvola doveva essere guasta e la forza dell'esplosione gli aveva scaraventato il cerchione contro la faccia fratturandogli il naso e la mascella, e lui era caduto sulla schiena, privo di sensi. Quando qualcuno era passato di l, lui era gi annegato nel suo sangue.

    No, pens lui, gli sono andati addosso con il cacciacopertoni. Jack parlava spesso di lei, disse la donna. L'avrei informata ma non sapevo bene il nome e l'indirizzo. Jack si teneva in testa quasi tutti gli indirizzi degli amici. Aveva solo trentanove anni. La sconfinata tristezza delle pianure settentrionali gli precipit addosso.

    Non sapeva com'era andata, se il cacciacopertoni o davvero un incidente, e il sangue che scendeva in gola soffocando Jack e nessuno a rigirarlo. Sotto il ronzio del vento sentiva l'acciaio che fracassava l'osso, lo sbaccanio del cerchione a terra prima che si fermasse. L'avrebbe maledetta per aver lasciato morire Jack su quella strada sterrata. La vocetta texana gli arrivava irregolare lungo la linea. Abbiamo messo una lapide. Diceva che voleva essere cremato e che le ceneri fossero sparse su Brokeback Mountain.

    I segreti di Brokeback Mountain... ?

    Io non sapevo dov'. Cos stato cremato, come desiderava e, appunto, met delle sue ceneri sono interrate qui, e il resto l'ho mandato ai suoi.

    Ho pensato che Brokeback Mountain si trovasse dalle sue parti. Ma, conoscendo Jack, potrebbe trattarsi di un posto di fantasia dove cinguettano i pettirossi e sprizza una fonte di whisky. Abbiamo sorvegliato insieme un gregge su Brokeback, un'estate, disse Ennis. Riusciva appena a parlare. Be', lui diceva che era il suo posto preferito. Credevo che parlasse di una sbronza. Di un posto dove farsi di whisky. Beveva parecchio. I suoi sono ancora a Lightning Flat?

    Oh, s. Non si muoveranno mai da l. Non li ho mai conosciuti. Non sono venuti al funerale. Si metta in contatto con loro. Saranno contenti se il suo desiderio viene esaudito. Niente da dire, era cortese, ma quella vocetta era fredda come la neve. La strada per Lightning Flat correva attraverso una regione desolata sfiorando una dozzina di ranch in abbandono sparsi sulla pianura a intervalli di otto-dieci miglia, case dagli occhi vuoti attorniate da erbacce, recinti sfasciati. Sulla cassetta della posta era scritto John C.

    Il ranch era piccolo, misero, parzialmente invaso dall'erba cipressina. Le bestie erano troppo lontane perch ne potesse vedere le condizioni, ma si trattava di pezzate nere.

    La casetta marrone, intonacata a gesso, aveva un portico sul davanti e quattro stanze, due sotto, due sopra. Ennis si sedette al tavolo di cucina con il padre di Jack. La madre di Jack, massiccia, cauta nei movimenti come se stesse riprendendosi da un'operazione, chiese: Gradisce del caff, vero? Una fetta di torta di ciliege? Grazie, signora, prendo una tazza di caff, ma non me la sento di mangiare, adesso.

    Il vecchio sedeva in silenzio, le mani giunte sulla tovaglia di plastica, a fissare Ennis con espressione irosa, diffidente.

    Ennis riconobbe in lui il tipo, non raro, che vuole a tutti i costi essere l'unico gallo del pollaio. Non ritrovava molti elementi di Jack in nessuno dei due; respir a fondo. Sono terribilmente addolorato per Jack. Non so dirvi quanto. Lo conoscevo da tanti anni. Sono venuto per dire che se volete che porti le sue ceneri su a Brokeback come sua moglie mi ha detto che lui desiderava, ne sar onorato.

    Segu un silenzio. Ennis tossicchi ma non aggiunse altro. Il vecchio disse: So dov' Brokeback Mountain.


    Nuovi post